Crollo Serbia, tifosi infuriati: “Fate giocare Milinkovic!” - FOTO

Dopo la sconfitta contro il Portogallo, i tifosi serbi si sono riversati sui social per criticare il ct, reo di aver lasciato Milinkovic in panchina.
08.09.2019 10:30 di Francesco Mattogno Twitter:    Vedi letture
Crollo Serbia, tifosi infuriati: “Fate giocare Milinkovic!” - FOTO

La Serbia crolla sotto i colpi del Portogallo (4-2 ieri a Belgrado) e sul web monta la polemica. Il motivo è semplice: le due stelle della squadra di Tumbakovic, Luka Jovic e Sergej Milinkovic-Savic, sono state colpevolmente lasciate in panchina dal ct. Il centravanti del Real è entrato solo all'87' - quando la partita era ormai compromessa - mentre è andata addirittura peggio al Sergente della Lazio, rimasto a guardare per tutta la partita. Affrontare Cristiano Ronaldo senza i due migliori giocatori della squadra ha fatto infuriare i sostenitori serbi, che si sono riversati su social e portali sportivi nazionali per criticare il proprio allenatore. L'opinione più comune è che “Non ci vuole un diploma per capire che bisogna far giocare Milinkovic”, mentre qualcuno invita il ct a dimettersi: “Fai giocare Milivojevic e non Sergej. Sul serio, vattene”. C'è anche chi la prende con filosofia e semplicemente decide di cambiare sport da seguire: “Che stupidi che siamo, in 40.000 a pagare per perdere 3 ore delle nostre vite dietro questa squadra. Molto interessante la mossa di far entrare Katai quando hai due dei giocatori più costosi al mondo come Jovic e Milinkovic in panchina. Meglio seguire il basket, almeno loro non tradiscono”. E questi sono solo alcuni dei commenti, tutti con un unico filo conduttore: Sergej in mezzo al campo avrebbe potuto cambiare il volto opaco di questa Serbia, che ora rischia seriamente di non partecipare ai prossimi europei. In testa al Girone B c'è l'Ucraina con 13 punti (e cinque partite giocate), seguono il Portogallo a quota 5 (con tre match disputati) e Lussemburgo e Serbia a 4 (entrambe a quattro partite). La situazione si è fatta critica, e i tifosi chiedono a gran voce un cambio nelle gerarchie della rosa o, forse addirittura meglio, le dimissioni del ct Tumbakovic. Il prossimo 10 settembre lo scontro diretto contro il Lussemburgo sarà decisivo: senza i tre punti Milinkovic e compagni potrebbero già dire addio a Euro 2020. I serbi sperano che Sergej li possa trascinare partendo titolare.

FRANCIA - ALBANIA, LA CLAMOROSA (DOPPIA) GAFFE DEI FRANCESI

LAZIO, ADEKANYE VUOLE L'ESORDIO

TORNA ALLA HOMEPAGE