Lazio, Acerbi e il doppio obiettivo: con l'Europa sempre in testa

17.10.2019 09:00 di Francesco Tringali   Vedi letture
Fonte: LaLaziosiamonoi.it
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Lazio, Acerbi e il doppio obiettivo: con l'Europa sempre in testa

Un doppio obiettivo per un doppio viaggio: con l'Europa sempre in testa, ma con due maglie diverse. È il momento più alto della carriera di Francesco Acerbi, quello che ha sempre costruito tassello dopo tassello, immaginandoselo proprio così. Una maturazione calcistica strepitosa, culminata con la titolarità negli Azzurri di Roberto Mancini. Perché Acerbi, se le convocazioni dovessero uscire oggi, avrebbe già i bagagli pronti per Euro 2020: ha scalato le gerarchie, complice anche l'infortunio di Chiellini, è diventata la spalla giusta di Bonucci e scavalcato Romagnoli. Le cose da qui a maggio siamo sicuri non cambieranno, conoscendo la disponibilità e il sacrificio del difensore lombardo, che ha in testa anche un'altra Europa. Quella dalle grandi orecchie, che non ha mai raggiungo, altro step obbligatorio della sua carriera. A Formello la Champions la cercano da anni, è arrivato a Roma subito dopo averla vista sfumare con l'Inter nel 2018. È un tassello fondamentale nello spogliatoio, per tanti motivi. Un Acerbi come non mai, fissati gli obiettivi, farà partire la sua scalata.