Lazio, Maestrelli: "Quante analogie col '74. Leiva ha gli occhi di Re Cecconi"

Massimo Maestrelli, figlio di Tommaso, ha parlato delle analogie che intercorrono tra questa Lazio e quella del '74. Ecco i suoi accostamenti.
18.02.2020 11:30 di Francesco Mattogno Twitter:    Vedi letture
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Lazio, Maestrelli: "Quante analogie col '74. Leiva ha gli occhi di Re Cecconi"

Un accostamento romantico, ripetuto spesso da chi quegli anni li ha vissuti intensamente dall'interno. Eroi del '74, giornalisti, familiari. Massimo Maestrelli, figlio di Tommaso, ha ribadito quanto questa squadra somigli alla storica Lazio del primo Scudetto. Ecco le sue parole riportate da Radiosei: "Simone ricorda molto mio papà nel modo che ha di gestire il gruppo. A lui piace questa analogia, poi a fine partita gioca sul campo insieme ai suoi figli, proprio come faceva nostro padre con me e Maurizio. E quella squadra vinse lo Scudetto a sorpresa... Io ci credo. Altri paragoni? Direi Immobile-Chinaglia non solo per i gol anche per la voglia di vincere. Leiva invece mi ricorda Re Cecconi, a fine partita è sempre spremuto e gli occhi sono come quelli di Cecco".

GENOA - LAZIO, BIGLIETTI GIÀ ESAURITI

LAZIO, LE PAROLE DI LOTITO

TORNA ALLA HOMEPAGE