Orsi: “Capolavoro Inzaghi. Immobile spaziale, ma la Lazio non è solo lui...”

"Una squadra a cui il suo giovane allenatore sta trasmettendo non solo valori tecnici, ma anche valori di coesione di gruppo tanto cari a Lotito"
04.02.2020 13:00 di Francesco Mattogno Twitter:    Vedi letture
© foto di Federico Gaetano
Orsi: “Capolavoro Inzaghi. Immobile spaziale, ma la Lazio non è solo lui...”

Se da un lato del campo, quello verso la porta avversaria, staziona un Ciro Immobile da 25 gol in 21 partite. Dall'altro c'è un reparto difensivo che difende la porta di Strakosha con le unghie e con i denti. La Lazio è questo, follemente equilibrata nel suo essere straripante. Merito tecnico, e non solo, di Simone Inzaghi. Ne ha parlato l'ex portiere biancoceleste, Fernando Orsi, nel proprio editoriale su Tuttosport: “Miglior marcatore. Non ci sono più aggettivi da accostare a Ciro Immobile... Sta trascinando la Lazio verso un sogno che giornata dopo giornata si sta sempre più concretizzando come una realtà. Il 5-1 rifilato alla Spal, domenica scorsa, è stata ancora una volta, semmai ce ne fosse bisogno, la testimonianza di una squadra convinta delle proprie capacità tecniche e tattiche. Una squadra a cui il suo giovane allenatore sta trasmettendo non solo valori tecnici, ma anche valori di coesione di gruppo tanto cari a Lotito. Le prossime due partite ci diranno molte cose, a maggior ragione se la Lazio dovesse fare sei punti: si presenterebbe infatti alla sfida con l’Inter del 16 febbraio seconda in classifica, da sola, e con grandi possibilità di vittoria. E allora sì che i programmi e le ambizioni cambierebbero. Inzaghi ha costruito questa squadra ed è cresciuto con lei: le certezze appartengono a un gruppo che difficilmente muta le sue radici, ed è per di più arricchito da quelle due o tre sostituzioni quasi obbligate con giocatori che si sentono titolari e quindi pronti e reattivi alla chiamata. È vero, si dirà che i 25 gol di Immobile sono un vantaggio. Ma è anche vero che spesso vince non chi fa più gol, ma chi meno ne subisce. E anche in questo la Lazio eccelle, con la seconda miglior difesa del campionato”.

LAZIO, LE PAROLE DI IGLI TARE

LAZIO, CORREA VERSO IL RECUPERO

TORNA ALLA HOMEPAGE