Serie A e non solo, la riforma proposta da Gravina è totale: i dettagli

28.07.2021 10:00 di Valerio De Benedetti Twitter:    vedi letture
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
© foto di Insidefoto/Image Sport
Serie A e non solo, la riforma proposta da Gravina è totale: i dettagli

Una riforma totale del calcio. Questo è quello che ha in mente Gabriele Gravina per modernizzare il calcio. L'idea del numero uno della Figc è quella di avere soltanto due leghe professionistiche, Serie A e Serie B, e meno retrocessioni, due per ognuna. Ieri nel consiglio federale andato in scena a Roma si è parlato di questo e di molto altro. Proviamo a riassumere i punti principali. 

Una Seria A a 18 o 20 squadre, una Serie B con gli stessi principi. Poi una Serie C elite tutta nuova che sarà a 16 o 18 squadre. La C elite e la Serie B saranno riunite in un'unica lega e qui terminerà il professionismo. Sarebbe una riduzione drastica delle squadre professionistiche che passerebbe da 100 a 56 in un colpo solo. La "normale" Serie C, riporta la quotidiana rassegna stampa di Radiosei, diventerebbe la quarta Serie con un roster di 36 squadre, mentre la Serie D andrebbe spezzata in elitè e non elitè.