Europa League, le avversarie della Lazio: la Lokomotiv rievoca ricordi dolcissimi

28.08.2021 07:19 di Leonardo Giovanetti Twitter:    vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Europa League, le avversarie della Lazio: la Lokomotiv rievoca ricordi dolcissimi

Non sarà un girone facile quello della Lazio in Europa League. I biancocelesti affronteranno Lokomotiv Mosca, Marsiglia e Galatasaray, tutte squadre che i biancocelesti hanno già incrociato altre volte in passato. Andiamo a vedere nel dettaglio che tipo di avversario sono i russi. 

PRECEDENTI - La sfida contro la Lokomotiv Mosca rievoca subito dolci ricordi nelle menti biancocelesti. I due precedenti contro i russi risalgono alla stagione ’98/’99 nella doppia sfida valida per le semifinali della Coppa delle Coppe che poi la Lazio vinse a Birmingham contro il Maiorca. Entrambe le gare finirono in pareggio ma lo 0-0 del ritorno all’Olimpico bastò ai biancocelesti dopo l’1-1 dell’andata firmato da Dzhanashia e Boksic. Grazie a quel risultato gli uomini di Eriksson volarono in finale e conquistarono il trofeo europeo più importante della storia del club fino a quel momento. Non solo. In quel modo la Lazio ebbe anche l’occasione di sfidare il Manchester United nella finale di Supercoppa Europea, vinta anche quella per 1-0 con gol di Salas. Fu un anno vincente per i capitolini in Europa e sulla loro strada passarono anche i russi della Lokomotiv Mosca.

L'AVVERSARIA - Se Marsiglia e Galatasaray per blasone possono preoccupare di più, anche la Lokomotiv Mosca è una squadra che non va affatto sottovalutata. Nello scorso campionato si è piazzata al terzo posto nella Prem’er-Liga, a un solo punto dallo Spartak Mosca che si è qualificato ai preliminari di Champions League. Champions League in cui la Lokomotiv mancherà per la prima volta dopo 3 qualificazioni consecutive. La formazione di Marko Nikolic è dunque abituata a calcare palcoscenici importanti, anche se nelle ultime 3 stagioni non è mai riuscita a superare il girone di Champions chiudendo sempre all’ultimo posto. Nell’attuale campionato sono al momento imbattuti con 3 vittorie e 2 pareggi e si trovano, con una partita in meno, a 3 punti dalla vetta occupata dallo Zenit. Da tenere d’occhio Smolov, già a segno 5 volte in questo inizio di stagione, oltre a Anton Miranchuk, fratello dell’atalantino Aleksei, e Zhemaletdinov a centrocampo.

Pubblicato il 27/08 alle 19.00