QUI NAZIONALI - Problemi fisici per Onazi: "Dovrò saltare la Confederations". Ma tutta la Nigeria non s'imbarca per il Brasile...

13.06.2013 16:32 di Lalaziosiamonoi Redazione  articolo letto 7547 volte
Fonte: Francesco Bizzarri/Stefano Fiori - Lalaziosiamonoi.it
© foto di imago sportfotodienst
QUI NAZIONALI - Problemi fisici per Onazi: "Dovrò saltare la Confederations". Ma tutta la Nigeria non s'imbarca per il Brasile...

AGGIORNAMENTO ORE 17.35 - Infortunio o non infortunio, Eddy Onazi non è l'unico nigeriano a rischio per la Confederations Cup. Anzi, tutta la squadra delle Super Aquile potrebbe addirittura non prendere parte alla competizione. Motivo? Il mancato pagamento di alcuni premi da parte della Federcalcio locale. Ecco allora che questa mattina i campioni d'Africa hanno deciso di non imbarcarsi sul volo diretto a Johannesburg, primo scalo verso il Brasile. Come riporta sport.sky.it, gli uomini del ct Keshi starebbero protestando contro il taglio della ricompensa prevista per gli ultimi risultati delle qualificazioni mondiali. Ogni nazionale avrebbe dovuto ricevere inoltre 10.000 dollari come incentivo per la Confederations. La federazione ha però ammesso di non avere i soldi necessari. Gruppo B solo con Spagna, Uruguay e Tahiti? Se la 'crisi' nigeriana non si risolverà subito, è questo lo scenario.

Questa non ci voleva. Eddy Onazi, impegnato ieri per le qualificazioni mondiali 2014 con la sua Nigeria, ha ricevuto un duro colpo al ginocchio. Le sue condizioni sono sotto osservazione in attesa di un quadro clinico dettagliato. Secondo afrik.com, il giocatore laziale potrebbe saltare anche la Confederations Cup con le Super Aquile: questo sarebbe davvero un brutto colpo per il nigeriano, sempre pronto e voglioso di rappresentare la sua nazionale, soprattutto in una vetrina importante come quella della competizione che si svolgerà in Brasile dal 15 al 30 giugno. Lo stesso mediano biancoceleste ha confermato l'infortunio ai microfoni di BBC Sport: "Quando ho ricevuto la botta, ho pensato che fosse un dolore sopportabile, ma non c'era motivo per forzare. Purtroppo ciò significa che salterò la Confederations Cup. Sono molto contrariato, voglio sempre dare il massimo per il mio Paese. A volte ti capita di dover affrontare cose come queste, che ti rendono più forte come giocatore. Auguro il meglio per i miei compagni". L'infortunio di Onazi lasci rammaricato anche il ct Stephen Keshi: "Perderemo Onazi, un giocatore molto importante per noi, è il motore del nostro centrocampo. Il ragazzo si applica, è coinvolto e ha la giusta mentalità sia dentro che fuori dal campo".