Calciomercato Lazio, Jony a Roma entro l'11 luglio: i motivi del ritardo

Il matrimonio tra la Lazio e Jony s'ha da fare, solo che richiede dei tempi più lunghi per essere portato a termine. Ecco perché.
07.07.2019 08:30 di Francesco Mattogno Twitter:    Vedi letture
Calciomercato Lazio, Jony a Roma entro l'11 luglio: i motivi del ritardo

Sono due, principalmente, i motivi per cui tra Jony e la Lazio ancora non è arrivata l'ufficialità nonostante il calciomercato sia aperto da una settimana. La prima ragione è prettamente tecnica: i biancocelesti, infatti, hanno fatto leva sulla clausola che avrebbe liberato lo spagnolo dal Malaga a parametro zero dopo un prestito di un anno in un club della Liga, chiudendo l'affare a per una cifra intorno ai 2 milioni di euro. Quindi, come riporta la rassegna stampa di Radiosei, più che per una mancata intesa tra le parti – che invece si sono accordate rapidamente – sono proprio le modalità con cui si è sviluppata la trattativa a richiedere tempo per la definitiva fumata bianca. Solo un fisiologico ritardo, dunque, che si va ad aggiungere a una lieta notizia. Come ha reso noto Jony tramite Instagram, il 2 luglio è nata la sua seconda figlia, Daniela. Lo spagnolo ha voluto, giustamente, godersi in tutta tranquillità questi primi giorni della nuova nata, prima di trasferirsi e iniziare una nuova avventura all'estero. Ora tutto si sta per risolvere, l'ex Alavès è atteso a Roma per effettuare le visite mediche entro l'11 luglio, poi firmerà il contratto e partirà con il resto della squadra alla volta di Auronzo di Cadore. Servirà un altro po' di pazienza, tra pochi giorni Jony sarà a tutti gli effetti un nuovo giocatore della Lazio.

LAZIO, RADU NON VA IN RITIRO

LAZIO, LE PAROLE DI VAGNATI (DS SPAL) SU LAZZARI

TORNA ALLA HOMEPAGE