La Lazio per Piperno: Chinaglia cow boy, Luis Alberto tra Pallone d'Oro e psicolabilità

Lo scrittore e critico letterario, nonché tifoso biancoceleste, si prepara a Juve-Lazio e traccia il suo personale identikit di alcuni giocatori.
19.07.2020 10:30 di Alessandro Menghi Twitter:    Vedi letture
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
La Lazio per Piperno: Chinaglia cow boy, Luis Alberto tra Pallone d'Oro e psicolabilità

LA LAZIO PER PIPERNO - C'è una Lazio vista dagli occhi di un tifoso e ce n'è un'altra fotografata dallo sguardo di un tifoso-scrittore e critico letterario. Alessandro Piperno incarna la seconda categoria, lui che è da sempre fedele ai colori biancocelesti, e riesce a dare una lettura tutta sua dell'amore per la sua squadre del cuore: "Per me la Lazio è luogo di totale identificazione. Uno scandalo e un doloroso privilegio. La Juve è l’impero austro-ungarico, un’entità sovranazionale a cui è difficile aderire. Il tifo ha bisogno di sofferenza" si legge sulla rassegna stampa di Radiosei. Ci sono dei giocatori che potrebbero essere inseriti in un qualche romanzo, hanno tratti letterari delineati: "Chinaglia un liberatore, un cow boy. Luis Alberto, che ha momenti da Pallone d’Oro e forme di psicolabilità, e Leiva, che somma tutte le virtù di un giocatore: mi hanno fatto innamorare" aggiunge.

Lazio, Capello ha capito da che dipende il calo. E su Inzaghi...

Juventus - Lazio, dove vedere la partita in tv e in streaming

Torna alla home page