Lazio, la Formula Quattro è garanzia di successo: il dato che fa sorridere Inzaghi

Con Immobile, Milinkovic, Luis Alberto e Correa in campo dal primo minuto, quest'anno Inzaghi non ha perso una partita: 12 vittorie e 4 pareggi.
21.05.2020 08:45 di Elena Bravetti Twitter:    Vedi letture
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Lazio, la Formula Quattro è garanzia di successo: il dato che fa sorridere Inzaghi

Simone Inzaghi, se e quando ripartirà il campionato di Serie A, potrà ricominciare con la Formula Quattro, garanzia di successo nella stagione in corso. Come riporta la rassegna stampa di Radiosei, con i suoi quattro tenori - Immobile, Milinkovic, Luis Alberto e Correa - la Lazio non ha perso una partita in quest’annata. Nelle ventisei partite sino allo stop a causa della pandemia, infatti, sono arrivate dodici vittorie e quattro pareggi. Inzaghi ha saputo garantire gli equilibri tattici di una formula assai offensiva, facendo coincidere la prima parte della stagione attuale con quella più esaltante in casa Lazio. Il ‘Sergente’ si è saputo sacrificare in un lavoro di copertura e tamponamento, mentre Luis Alberto è, di fatto, l’ideatore di qualsiasi manovra offensiva. Con Leiva, difensore aggiunto davanti ad Acerbi, Luiz Felipe e Radu, quella biancoceleste è la miglior difesa della Serie A con 23 gol incassati. E sta proprio qui l’impresa del tecnico: continuare a regalare spettacolo ai propri tifosi, producendo gol nel segno dell’equilibrio.

RIPRESA ALL’ATTACCO - La Lazio spera, ed è convinta, di ritrovare la magia, i medesimi movimenti, la stessa manovra fluida di prima dello stop. Le variabili da tenere in considerazione, tuttavia, non sono poche: turnover, condizione fisica, capacità di incidere dei panchinari, le modifiche portate dalle cinque sostituzioni. Dodici partite compresse in due mesi e otto settimane provocheranno un dispendio elevato di energie, e dunque un rischio più alto di infortuni. Con il caldo dei mesi estivi e una condizione fisica meno efficiente, si potrebbero compiere più leggerezze e la fase difensiva diventare meno efficace. In uno scenario di questo tipo, la Formula Quattro potrebbe diventare ancor più decisiva: saranno i gol e le giocate a fare la differenza e a decidere le partite. Inzaghi si affiderà ai suoi tenori: la Lazio a trazione anteriore cercherà di dare l’assalto allo scudetto.

Lazio, il leone sistema la chioma: “Il fratello bello di Acerbi torna in campo...” - FOTO

Lazio, patto stipendi e premio scudetto: l'accordo tra Lotito e la squadra è vicino

TORNA ALLA HOMEPAGE