Lazio, Milinkovic padrone del centrocampo: i numeri del Sergente

30.10.2020 09:15 di Lalaziosiamonoi Redazione   Vedi letture
Fonte: Edoardo Zeno - Lalaziosiamonoi.it
Lazio, Milinkovic padrone del centrocampo: i numeri del Sergente

Nel momento di difficoltà si è caricato la squadra sulle spalle, si è preso tutte le responsabilità. Data l'assenza di tanti big, Sergej Milinkovic è dovuto ricorrere agli straordinari nella partita con il Bruges e ha già messo nel mirino il Toro. Mercoledì in Belgio ha fatto anche il Luis Alberto, andando a prendersi il pallone e costruendo il gioco dal basso. Ha provato vestire anche i panni di Immobile ma, sul lancio di Acerbi, la grande uscita di Mignolet gli ha impedito di trovare il gol. Il Sergente domina il centrocampo come al solito. Forza fisica, tecnica, qualità, palleggio, inserimenti, al ragazzo non manca davvero niente. Prestazione maiuscola a Bruges per Milinkovic, che è riuscito a non far sentire la mancanza di Leiva e Luis Alberto anche grazie all'aiuto di Akpa Akpro.

I NUMERI DEL SERGENTE - È stato l'unico della squadra a ricevere almeno un passaggio da tutti i biancocelesti in campo (tranne dal giovane Czyz), segno di personalità e leadership. L'asse con Marusic funziona benissimo, è il compagno con il quale scambia più palloni. Dopo la botta all'anca rimediato con il Borussia Dortmund, il Sergente ha stretto i denti e si è messo al servizio di Inzaghi. Una prestazione maiuscola sia in fase di impostazione che di interdizione. Lotta e contrasta su ogni pallone aiutato soprattutto dal fisico. Il numero 21 della Lazio si sta facendo conoscere e apprezzare in Europa, sia in Champions con la maglia biancoceleste, sia nei match della Nazionale serba. Come riporta la rassegna di Radiosei, il Sergente completa una missione dopo l'altra e domenica c'è già il Torino.

LAZIO, PEREIRA: "LA PROSSIMA VOLTA FACCIO SALTARE LA PORTA"

ROMA, IL DIETROFRONT DI PEDRO

TORNA ALLA HOME PAGE