Calciomercato, la crisi colpisce tutti ma Mendes fa affari d'oro

Il procuratore sembra non aver risentito della crisi che ha colpito il mondo del calcio e anche in questa sessione ha messo a segno colpi importanti
30.09.2020 10:30 di Lalaziosiamonoi Redazione   Vedi letture
Fonte: Jessica Reatini
Calciomercato, la crisi colpisce tutti ma Mendes fa affari d'oro

Un mercato al ribasso e non poteva essere altrimenti in questa stagione devastata anche in termini economici dall'epidemia di coronavirus. Una sessione lunghissima partita a giugno e che si chiuderà il 5 ottobre che ha visto pochissimi acquisti folli a cui eravamo abituati nelle passate stagioni. Eppure c'è qualcuno che di questa crisi ha risentito poco e niente. Come riporta la rassegna stampa di Radiosei infatti il potentissimo procuratore Jorge Mendes ha già incassato circa 20 milioni di commissioni. Come? Con le cessioni di cinque giocatori: Nelson Semedo, Fabio Silva, Diogo Jota, Ruben Dias e Nicolas Otamendi. La Lazio ha ormai da anni un ottimo rapporto con il procuratore che negli anni ha messo a segno delle cessioni interessanti che pure hanno fatto recuperare parecchi soldi alle casse biancocelesti come nel caso del passaggio dei due baby Bruno Jordao e Pedro Neto passati al Benfica per un totale di 20 milioni, Lotito ne aveva spesi 11 per acquistarli l'anno precedente. Mendes oltre a portare a termine operazioni importanti risolve anche le grane di quei giocatori che non fanno più parte del progetto Inzaghi, non da ultima la cessione di Wallace ai turchi del Malatyaspor che in caso di rivendita del brasiliano dovranno riconoscere alla Lazio il 50% dell'incasso.

PAIDEIA - Gabriel Pereira e Muriqi arrivati in clinica per le visite mediche - FT&VD

Calciomercato Lazio, Queiros è un'opportunità: ma la società smentisce trattative

TORNA ALLA HOME