Guerini, il ricordo di Bava del Torino: "Ecco perché tornò a Roma"

Il responsabile del settore giovanile granata ha avuto Daniel per cinque anni: "Era un ragazzo dolce e sempre giocherellone".
27.03.2021 08:45 di Alessandro Menghi Twitter:    Vedi letture
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Guerini, il ricordo di Bava del Torino: "Ecco perché tornò a Roma"

GUERINI, IL RICORDO DI BAVA - La morte di Daniel Guerini è una tragedia per chi l'ha sempre amato, per chi l'ha avuto come compagno di squadra in campo, per gli amici, per tutti quelli che gli volevano bene. Ognuno conserva un ricordo speciale di "Guero", così come era soprannominato, sui social l'amore per questo ragazzo è esploso incontenibile. Solo parole di affetto, come quelle del responsabile del settore giovanile del Torino, Massimo Bava, che ha avuto Guerini in granata per cinque anni prima del ritorno a Roma: "Il nostro era un rapporto speciale, lui e il papà mi avevano promesso la maglia dell’esordio in Serie A", si legge sulla rassegna di Radiosei. "Era un ragazzo dolce e sempre giocherellone. Lo abbiamo sempre coccolato". Poi sul perché del trasferimento alla Lazio: "Gli mancavano gli affetti più cari, così aveva deciso di tornare a Roma per stare vicino alla famiglia".

Morte Guerini, l'ex compagno Pingitore: "Daniel era un fratello, mi vanto di aver giocato con lui"

Morte Guerini, Katia Fersini: "Vorrei abbracciare i genitori di Daniel..."

Torna alla home page