Milinkocrazia: il Corriere dello Sport celebra il Sergente della Lazio

In occasione del compleanno di Milinkovic, il Corriere dello Sport ha celebrato il Sergente della Lazio con un inserto speciale.
27.02.2020 08:45 di Francesco Mattogno Twitter:    Vedi letture
Milinkocrazia: il Corriere dello Sport celebra il Sergente della Lazio

Come passa il tempo, lo si nota dal viso. Al tempo pulito, sbarbato, un bimbo grande. Cresciuto sotto l'ala della Lazio e diventato uomo: Sergente. Alias Sergej Milinkovic-Savic. Leader supremo - che neanche Kim Jong-un - della Milinkocrazia, religione che vanta ormai milioni di adepti e miliardi di invidiosi. Milinkovic logora chi non ce l'ha, da 25 anni oggi, il 27 febbraio 2020. La Lazio e i suoi tifosi se lo tengono stretto. Lo coccolano, lo amano. Il Sergente li ha sempre ricompensati a dovere. È rimasto, è laziale, è un'arma Scudetto. In biancoceleste ha vinto trofei e derby, segnato e fatto segnare. E sognare. Dall'estate 2015, come passa il tempo. L'ha ripercorso tutto il Corriere dello Sport con un inserto speciale uscito questa mattina: “Auguri Sergente”, è più che dovuto.

LAZIO, PARLA VAVRO

LAZIO, STIRAMENTO PER ACERBI (CHE NON MOLLA)

TORNA ALLA HOMEPAGE