Zenit - Lazio, Inzaghi: "Onore a questo gruppo, sta andando oltre le aspettative"

05.11.2020 07:30 di Federico Marchetti Twitter:    Vedi letture
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Zenit - Lazio, Inzaghi: "Onore a questo gruppo, sta andando oltre le aspettative"

Finito in pareggio il match tra Zenit e Lazio, ai microfoni di Sky Sport è intervenuto il tecnico biancoceleste Simone Inzaghi: "Grande soddisfazione avere un gruppo così, è difficile in questo momento chiedere qualcosa in più. Nelle ultime due trasferte di Champions eravamo tredici giocatori, Luiz Felipe stamattina aveva un dolore a camminare al polpaccio e l'ho fatto entrare gli ultimi cinque minuti. Stanno andando al di là di qualsiasi aspettativa, faccio loro i complimenti. Io pretendo tanto, a fine primo tempo gli ho detto che potevano dare di più anche se so che stanno raschiando il barile e non è semplice. Onore a questo gruppo. Indagine della Figc? Posso parlare di campo, mi spiace essere in queste condizioni. Siamo in forte difficoltà, pensare stasera alla bella Lazio che abbiamo visto con Immobile, Luis Alberto, Leiva, Radu, Lulic, Strakosha, Escalante... Sono titolari o alternative importanti, posso solo ringraziare chi scende in campo ogni due giorni e mezzo facendo un sacrificio in più. Caicedo? Premio meritato per lui il gol in Champions, è un ragazzo che si è sempre fatto ben volere perché da sempre tutto quando entra in campo. Anche lui sta convivendo con un problema alla spalla da quindici giorni, dovremo fare qualcosa in merito durante la sosta perché sta giocando dolorante".

Il tecnico biancoceleste ha analizzato il match anche ai microfoni di Lazio Style Channel: “I ragazzi sono stati bravi. Abbiamo giocato contro una buona squadra che ha una buona intensità. Ora recuperiamo le forze e affrontiamo l’ultima con la Juve prima della sosta”.

PAREGGIO IMPORTANTE - “Accogliamo con piacere questo pareggio. Stiamo giocando partite di Champions con 12 giocatori contati. Luiz Felipe aveva un problema al polpaccio e aveva solo 5 minuti. Caicedo sta convivendo con un problema alla spalla. Abbiamo un’emergenza evidente e inaspettata”.
 

CAICEDO - “Caicedo entra dalla panchina e ci aiuta. Ma anche quando parte dall’inizio fa bene, vedi dalla partita con l’Atalanta. Se non avesse avuto il problema alla spalla, non so se sarebbe partito dalla panchina”.

JUVENTUS - “Una gara importante che dovremmo organizzare in 3 giorni sperando di recuperare qualcuno”.

GIRONE - “Il Borussia è favorito ma Bruges e Zenit sono molto preparate. Le abbiamo affrontate in tasferya e in un periodo di emergenza. Ci teniamo stretti questi due pareggi”.

GRUPPO - “Ho la fortuna di avere dei ragazzi che mi stanno dando tantissimo. C’è chi ha giocato tre partite in 6 giorni anche con i viaggi sulle gambe”.

Pubblicato il 4/11