DIRETTA - Calciomercato, gli affari delle altre: la Juve accoglie Morata, rebus Dzeko-Milik

Tutti gli affari di mercato più importanti delle squadre di Serie A.
22.09.2020 10:45 di Lalaziosiamonoi Redazione   Vedi letture
Fonte: lalaziosiamonoi.it - Leonardo Giovanetti
© foto di Imago/Image Sport
DIRETTA - Calciomercato, gli affari delle altre: la Juve accoglie Morata, rebus Dzeko-Milik

A circa due settimane dalla chiusura del calciomercato iniziano a prendere forma le prime trattative importanti. Saltato l'affare di Milik alla Roma, e di conseguenza quello di Dzeko alla Juventus, i bianconeri si sono fiondati su Alvaro Morata. Lo spagnolo arriva con un prestito oneroso di 9 milioni e un diritto di riscatto fissato a 45. Il prestito potrà essere allungato di un anno, in quel caso verranno versati altri 10 milioni all'Atletico Madrid e 35 per il riscatto definitivo. La cessione di Morata libera un posto nella rosa di Simeone che verrà occupato da Suarez, a lungo inseguito proprio dalla Juve. Più intricata la situazione legata a Milik e Dzeko. Tra il polacco e il Napoli ora è scontro e, chiusa la porta giallorossa, il classe '95 cerca una nuova destinazione. Su di lui ci sono NewcastleTottenham, con gli Spurs che però non sono disposti a mettere sul piatto 30 milioni. Vedremo se De Laurentiis abbasserà le sue pretese. Dzeko invece è destinato a restare ancora alla Roma, dovrà essere bravo a calarsi nuovamente nella parte dopo aver accarezzato l'idea di andare via. Vidal intanto è un nuovo giocatore dell'Inter. Firmerà un biennale con opzione per il terzo anno e indosserà la maglia numero 22. La Fiorentina è alla ricerca di un centrale difensivo e sta valutando i profili di Fazio della Roma e Lyanco del Torino. Quasi fatta per l'approdo di Godin al Cagliari, con i sardi che stanno spingendo per riportare in rossoblù anche Nainggolan sempre dall'Inter. 

DIRETTA – Calciomercato Lazio, Hoedt è a un passo ma prima servono le cessioni

Supercoppa Europea, ammessi 20mila spettatori: tamponi obbligatori per i tifosi tedeschi

TORNA ALLA HOME PAGE