Sampdoria, lhattaren: “Solo e abbandonato, a ottobre ho deciso di tornare in Olanda”

13.01.2022 14:00 di Lalaziosiamonoi Redazione   vedi letture
Fonte: Martina Barnabei - Lalaziosiamonoi.it
Sampdoria, lhattaren: “Solo e abbandonato, a ottobre ho deciso di tornare in Olanda”
TUTTOmercatoWEB.com

In quanti si ricordano di Mohamed Ihattaren? Olandese classe ’02, acquistato dalla Juventus e poi mandato in prestito alla Sampdoria. Fece parlare di sé non per le sue prestazioni in campo ma perché sparì dai radar per un periodo, allontanandosi dall’Italia senza lasciare traccia. Dopo un lungo periodo di silenzio è tornato a parlare, in un’intervista rilasciata al De Telegraaf ha raccontato la sua esperienza deludente in Italia. Queste le sue parole: “Quando sono arrivato a Genova, non c'era nessuno ad attendermi, tranne il team manager. Ho fatto le foto con la maglia, gli allenamenti il giorno dopo. Poi, il vuoto: nei miei confronti non era stato organizzato alcunché, era come se non esistessi. A diciannove ero stato mandato in una stanza d'albergo, da solo, abbandonato a me stesso. Non ce la facevo più, tutti i tipi di accordi non venivano rispettati”

D’AVERSA - “D'Aversa non sapeva nemmeno che fossi un mancino, nello spogliatoio nei miei confronti era cresciuta una certa irritazione. Avrò fatto almeno tre risonanze magnetiche al ginocchio, tutte negative. Ma sembrava che ci fosse sempre qualcosa che non andava, non giocavo mai. Non mi permettevano nemmeno di allenarmi, la sensazione è che non mi capivano o non volessero farlo”. 

SOCIETÀ - “Non mi hanno mai aperto un conto, mai accreditato uno stipendio. Quando ho chiesto al team manager perché non venissi pagato mi ha risposto che i soldi arrivavano ogni due mesi. Mai visto assolutamente nulla"

LASCIARE L’ITALIA – “L'ho deciso a ottobre, dopo Olanda-Gibilterra parlando con il mio agente e spiegandogli la situazione. Mi ha aiutato, è stato come un padre per me. Solo dopo che avevo deciso di tornare in Olanda, mister D'Aversa mi ha chiamato. Mi diceva che sarei stato titolare per le partite successive ma avevo perso tutta la fiducia nei loro confronti: non avevano mantenuto nessuna promessa"

OLANDA – Ha fatto sapere che sta bene e che il periodo buio è superato, ora queste sono le sue intenzioni sul futuro: "Voglio rimettermi in forma, so che posso farlo. Sto sentendo di giocare di nuovo a calcio ed è fantastico”

CLICCA QUI PER TORNARE IN HOME PAGE

Carmine Menna: "Ciro e Jessica Immobile, Zaccagni e la Nasti: vi dico tutto"

Calciomercato Lazio, dalla Spagna: "Pronta un'offerta per Kepa, ma il Barcellona..."