Il virologo Pregliasco: "Covid-19 malattia ingannevole. De Laurentiis? Mascherina sempre nei luoghi chiusi"

Il docente dell'Università di Milano si è espresso sul momento attuale legato al Coronavirus e, in particolare, sulla positività di De Laurentiis.
11.09.2020 08:45 di Elena Bravetti Twitter:    Vedi letture
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
Il virologo Pregliasco: "Covid-19 malattia ingannevole. De Laurentiis? Mascherina sempre nei luoghi chiusi"

Il virologo Fabrizio Pregliasco si è espresso sulla positività al Coronavirus di Aurelio De Laurentiis. Il patron del Napoli, nonostante avesse accusato già dei sintomi, ha partecipato all'ultima assemblea di Lega, obbligando anche gli altri presidenti a mantenere l'isolamento. Il docente dell'Università di Milano ha sottolineato l'importanza di osservare la massima attenzione, soprattutto perché il Covid-19 è "ingannevole, un mescolone di tante cose. Non c'è una sola caratteristica che ci dica in modo inequivocabile se a determinati sintomi corrisponde perfettamente il virus". L'utilizzo della mascherina diventa dunque di vitale importanza, soprattutto all'interno di ambienti al chiuso, più favorevoli al contagio. Per questo bisogna cercare, riporta la rassegna stampa di Radiosei, spazi più ampi per riunirsi e rispettare le norme sul distanziamento. Poi, l'analisi sul momento attuale: "Siamo in una fase di limbo, dobbiamo superare uno stress test impegnativo dato dall'imminente riapertura delle scuole". Anche il calcio, al pari degli altri settori, ha vissuto momenti di incertezza e difficoltà per arrivare a una faticosa ripartenza. In vista dell'inizio della nuova stagione, il direttore sanitario del 'Galeazzi' ha fatto un appello: "Bisogna avere buon senso, fare attenzione, rispettare le regole, che sono fondamentali. Così facendo si potrà ripartire, non solo la Serie A ma anche tutto lo sport".

Acerbi - Lazio, Inzaghi lavora per il disgelo: la chiamata al difensore dopo lo sfogo in Nazionale

Lazio, in programma una doppia sfida “in famiglia”: prima Nesta poi Pippo Inzaghi

TORNA ALLA HOMEPAGE