Lazio, mentalità europea: i giocatori raddoppiano le presenze

La squadra di Inzaghi anno dopo anno ha visto aumentare la propria esperienza internazionale grazie alla partecipazione in Europa League.
13.06.2019 08:00 di Daniele Rocca Twitter:    Vedi letture
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
© foto di Federico Gaetano
Lazio, mentalità europea: i giocatori raddoppiano le presenze

La vittoria della Coppa Italia ha garantito alla Lazio un posto alla prossima Europa League. Competizione che la squadra di Inzaghi inizia a conoscere molto bene: da quando è arrivato Simone sulla panchina biancoceleste, non è stato mai mancato l'appuntamento. Che si ripeterà anche quest'anno partendo dalla fase a gironi: una notizia importante, soprattutto per l'esperienza acquisita dai calciatori in rosa. Come evidenziato durante la rassegna stampa di Radiosei, infatti, i numeri dei giocatori laziali sono letteralmente raddoppiati. Le presenze nelle competizioni internazionali (di club) sono passate dalle 350 complessive della prima stagione di Inzaghi, alle 745 attuali. La maggior parte dovuta alla partecipazione in Europa League (71,1%), mentre la Champions League incide sul calcolo solo per l'11,1%. Solo in 9 possono vantare almeno una presenza nel torneo più prestigioso, con la statistica che scenda a 4 per quelli riusciti ad arrivare in doppia cifra (Leiva 25, Proto 23, Correa 11 e Immobile 10). Col passare degli anni la Lazio sta acquisendo la mentalità europea che le serve, ma per arrivare tra le prime quattro in Serie A serve qualcosa in più.

LAZIO, LOTITO VUOLE ALITALIA

BUFFON, PARLA L'AGENTE

CLICCA QUI PER TORNARE ALL'HOMEPAGE