Lazio - Parma, Lulic: "Sto bene, che emozione tornare". E sul derby...

Le parole del capitano biancoceleste alla sua prima dopo l'infortunio a distanza di 351 giorni dall'ultima presenza in campo.
22.01.2021 07:25 di Alessandro Menghi Twitter:    Vedi letture
Fonte: Lazio Style Channel
Lazio - Parma, Lulic: "Sto bene, che emozione tornare". E sul derby...

Al termine di Lazio-Parma e della qualificazione dei biancocelesti ai quarti di Coppa Italia, è intervenuto Lulic, tornato oggi dopo 351 giorni, a Lazio Style Channel: "Tanta emozione, per me è stato anche strano perché per la prima volta ho giocato senza pubblico, era meglio entrare con i tifosi. Al di là di questo, sono contentissimo dopo aver passato un anno difficile. Sto bene, è normale dopo un lungo periodo così mettere nelle gambe allenamenti con la squadra, piano piano miglioro, la stagione è ancora lunga e spero di aiutare la squadra a raggiungere i nostri obiettivi. Speravo di andare ai supplementari per fare qualche minuto di più (ride, ndr), ma sono contento per la qualificazione del turno, continuiamo così. Derby? Vincerlo è sempre un’emozione unica, la conosco. Sono stato convocato venerdì, ho fatto parte del gruppo, il derby è speciale ma è strano giocarlo senza pubblico. Spero che questo periodo passi presto per ritrovarci insieme allo stadio e condividere tante emozioni insieme".

Il bosniaco al termine della gara è intervenuto anche ai microfoni di RaiSport: "Emozione molto speciale ma anche un po’ strana, per me è la prima volta dopo questo periodo che stiamo vivendo con il Covid. Sono felicissimo di esser tornato e di poter ancora aiutare la squadra a raggiungere i nostri obiettivi. Per prima cosa sono davvero contento perché in quest’anno ho conosciuto dei dottori molto speciali che mi hanno curato e mi hanno permesso di tornare a fare quello che amo da quando sono bambino. Avevo anche l’appoggio della mia famiglia, ho vissuto un anno difficile ma alla fine sono contentissimo di poter ancora giocare. Posso dire che questa è un’altra ripartenza, mi sono riposato un anno (ride, ndr) mi sono allungato la carriera. Spero di poter giocare ancora per molti anni, finché sto bene giocherò. Sono dodici giorni che mi alleno con la squadra dopo undici mesi, mi serve ancora tempo per tornare in forma ma sono contento di potermi allenare ogni giorno senza dolori e complicazioni. Vediamo in futuro quando starò bene di poter giocare dall’inizio, ma ora sono felicissimo anche di poter giocare venti minuti”.

Pubblicato 21/01/21