Apollon - Lazio, Acerbi duro: "Zero alibi, sconfitta meritata! Ora testa al Chievo"

Pubblicato il 29/11/2018 alle ore 23.03
30.11.2018 07:22 di Tommaso Guernacci Twitter:   articolo letto 5740 volte
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Apollon - Lazio, Acerbi duro: "Zero alibi, sconfitta meritata! Ora testa al Chievo"

Sconfitta indolore per la Lazio contro l'Apollon, da ricordare solamente per le 140 presenze consecutive di Francesco Acerbi. Al termine della gara, proprio il difensore biancoceleste è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Channel"Aldilà del record, ci sono poche parole da dire stasera: loro più cattivi, correvano tutti, hanno messo più voglia. Si poteva vincere o perdere, però la prestazione doveva esserci. Il campo non era dei migliori, ma non deve essere un alibi, hanno meritato la vittoria. Poco male, perché tra due giorni si rigioca e quella di Verona sarà davvero una partita importante. Il Chievo è una squadra fisica, esperta, mister Di Carlo lo conosco e sa mettere bene in campo le sue squadre. Se non sei cattivo non vinci neanche a Verona". Analisi molto dura quella di Acerbi: è mancata totalmente la prestazione e la giusta cattiveria di squadra. 

Al termine di Apollon-Lazio, Francesco Acerbi è intervenuto anche ai microfoni di Sky Sport: "Non c'è nessun accordo col mister, non vado da lui a chiedergli di farmi giocare, non è nel mio stile. Gli dico solo che sono sempre pronto, poi sta a lui scegliere, perché è giusto che sia così. Non sta al giocatore prendere questo tipo di decisioni".