Brindisi, bomba disinnescata: la città torna alla normalità

Una bomba inesplosa della Seconda Guerra Mondiale è stata disinnescata in mattinata a Brindisi: tutti i dettagli dell'operazione
15.12.2019 12:00 di Redazione Cronaca - LLSN   Vedi letture
Brindisi, bomba disinnescata: la città torna alla normalità

Alle 11.10 di stamattina la bomba è stata disinnescata e Brindisi ha potuto tirare un sospiro di sollievo. L'ordigno bellico della Seconda Guerra Mondiale, trovato fuori dal maxicinema Andromeda, è stato messo in sicurezza da una squadra di quindici artificieri dell'undicesimo reggimento Genio guastatori di Foggia: due di loro hanno smontato le spolette utilizzando una chiave a razzo, altri due uomini erano a breve distanza e  monitoravano le operazioni con una telecamera in remoto. Cinquantaquattromila brindisini avevano dovuto lasciare le loro case entro le 8, la città si era fermata, con strade e case deserte per oltre due ore. L’ordigno era stato trovato il 2 novembre scorso durante i lavori di ampliamento del cinema. Si tratta di una bomba di fabbricazione inglese, sganciata molto probabilmente nel 1941. Una volta disinnescata è stata portata presso un cava di sabbia tra Brindisi e San Vito De Normanni e sarà fatta brillare nella giornata di lunedì.