Lazio - Bruges, Inzaghi: "Abbiamo fatto un'impresa, non è stato semplice"

08.12.2020 21:20 di Tommaso Marsili Twitter:    vedi letture
Fonte: Lalaziosiamonoi.it - Tommaso Marsili
© foto di www.imagephotoagency.it
Lazio - Bruges, Inzaghi: "Abbiamo fatto un'impresa, non è stato semplice"

L'ultima volta che la Lazio si è qualificata agli ottavi di Champions League, Simone Inzaghi era in campo. A distanza di anni i biancocelesti riescono a passare nuovamente il turno sempre con Inzaghi, ma questa volta sulla panchina. Il mister ha parlato così a Sky Sport dopo la gara per commentare questo obiettivo: "Abbiamo fatto un'impresa: siamo nelle migliori 16 d'Europa con pieno merito, senza mai perdere e quindi domani saremo ancora più lucidi per analizzare il cammino fatto. La qualificazione è meritata, guadagnata sul campo partita dopo partita con mille difficoltà. Stasera abbiamo fatto una grandissima gara, poi non siamo riusciti a fare il terzo gol, i cambi sono stati forzati, avevo gente a fine del primo tempo sui lettini che non stava benissimo e gli ho chiesto un sacrificio. L'unico dispiacere è stato non festeggiare con i nostri tifosi perché immagino cosa sarebbe potuto essere questa sera l'Olimpico. Gli abbiamo regalato una gioia e siamo contenti".

SIMILITUDINI - "Rispetto alla mia Lazio ci sono delle similitudini: due grandissime squadre con carattere, entrambe hanno vinto trofei e con grandissimi giocatori di qualità. Questo passaggio del turno per me è come un trofeo, essere tra le prime 16 d'Europa dopo un lavoro cominciato 4 anni e mezzo fa".

CRESCITA - "Penso che in Champions possa succedere di soffrire anche in 11 contro 10. Giochi contro una squadra come il Bruges già qualificata in Europa League, che viene a fare mischie, tutti al limite dell'area di rigore. Abbiamo sofferto, sarà giusto fare un'analisi degli ultimi minuti di partita, ma io per 60/70 minuti ho visto una grande squadra. poi è normale che giocando con questi ritmi le energie vengano meno. Anche in campionato dovevamo obiettivamente soffrire meno, però nulla toglie a questi splendidi ragazzi che hanno fatto una splendida impresa". 

PROSSIMI OBIETTIVI - "Adesso dobbiamo mettere tutto quello che abbiamo in Serie A, sappiamo che abbiamo una discreta posizione per tutte le problematiche avute e sappiamo che già sabato avremo una gara importante con il Verona. Dovremo cercare di trovare energie e forze, ma è anche giusto goderci in questo giorno e mezzo quello che abbiamo fatto. Vi assicuro che non è stato un cammino semplice. Mi auguro che Ciro possa battere il mio record già in questa stagione".