Lazio, Poli: “Inzaghi ha fatto un grande lavoro, deve restare”

10.05.2019 12:57 di Lalaziosiamonoi Redazione   Vedi letture
Fonte: Francesco Mattogno - Lalaziosiamonoi.it
Lazio, Poli: “Inzaghi ha fatto un grande lavoro, deve restare”

Fabio Poli, ex centrocampista della Lazio del -9 per la quale ha segnato il gol salvezza contro il Campobasso, è intervenuto ai microfoni di ElleRadio. A Laziali On Air, l'emiliano ha parlato del momento dei biancocelesti e in particolare di Simone Inzaghi. Secondo Poli, il tecnico della Lazio deve rimanere a prescindere dalla vittoria o meno della Coppa Italia: “Io sono innamorato di Inzaghi. Ha fatto un grande lavoro e inoltre lavorare con Lotito è sicuramente complicato. Gli manca la ciliegina dell’accesso in Champions League, che negli ultimi due anni è sfuggita di poco. Non credo però che la Coppa Italia possa essere uno spartiacque decisivo: Inzaghi ha dato tutto per la Lazio, il mancato quarto posto può incidere ma la partita di mercoledì non dovrebbe contare nulla per il suo futuro, le valutazioni sono già state fatte. Non so chi ci possa essere di migliore in questo momento per allenare la Lazio.”

SUL MOMENTO DELLA LAZIO: “La Lazio sta vivendo un momento un po’ strano, altalenante. La squadra ha fatto fatica a confermare i risultati dello scorso anno. La finale di Coppa Italia è un grande appuntamento, ma non è un buon momento per affrontare l’Atalanta. Il vantaggio può essere il fatto di giocare in casa”.

SU CAGLIARI – LAZIO: “Le partite sono sempre utili per capire lo stato di forma, è chiaro che il Cagliari arriverà anche arrabbiato dall’ultima partita contro il Napoli. Ci sarà poi il timore di arrivare ad affrontare la partita di Coppa Italia al massimo e con tutti gli effettivi. Servono grande impegno e grande attenzione per la trasferta in Sardegna, ma è difficile dire quale sia la formazione giusta da schierare. Qualche ritocco per il turnover è necessario considerando l’importanza della partita di mercoledì, bisognerà saper calibrare bene le scelte.”

SU IMMOBILE: “Immobile è un attaccante che ha sempre fatto gol in tutti i modi, ritengo che debba stare tranquillo perché prima o poi si sbloccherà. Forse il problema è che lui spende davvero troppe energie per il ruolo che ha, questo lo porta a volte a non trovarsi nella posizione giusta per segnare”.

SULLA FINALE DI COPPA ITALIA: “L’allenatore è Inzaghi e farà le scelte migliori per affrontare l’Atalanta, il problema è capire come giocare la partita coi bergamaschi anche alla luce di quanto visto domenica in campionato. Parolo è in un buon momento ed è sempre una garanzia. Milinkovic-Savic viene da un momento difficile, oltre all’infortunio c’è quell'espulsione con il Chievo che è inaccettabile, soprattutto per chi è considerato come un campione che deve trascinare la squadra. Nonostante ciò, è difficile tenere fuori un calciatore come lui in una finale”.

LAZIO, LA SITUAZIONE SUL FUTURO DI INZAGHI

CALCIOMERCATO LAZIO, BORDEAUX SU BADELJ

TORNA ALLA HOMEPAGE