Lazio, ora sei cinica: il "corto muso" adesso è un marchio di fabbrica

05.12.2023 07:15 di Antonio Pilato Twitter:    vedi letture
Fonte: Antonio Pilato - Lalaziosiamonoi.it
Lazio, ora sei cinica: il "corto muso" adesso è un marchio di fabbrica

Una delle difficoltà della Lazio in questa stagione è sicuramente quella in zona gol. Con appena 15 gol in 14 giornate di campionato la formazione di Sarri è quella che ha segnato di meno (insieme al Monza) delle prima dieci in classifica. La ritrovata vena difensiva però sta permettendo ai biancocelesti di vincere alcune "partite sporche" e di imporsi spesso di misura. Tra Serie A e Champions League sono ben sei le affermazioni con appena un gol di scarto. La prima a Napoli a settembre per 2-1 a cui ha fatto seguito quella in Europa contro il Celtic a Glasgow con lo stesso punteggio. Il 3-2 con l'Atalanta invece oltre ad essere un'altra affermazione con il minimo scarto è anche l'unica circostanza di questa stagione in cui l'aquila è riuscita a realizzare 3 reti in una singola partita. A seguire tre preziosissimi 1-0 con Fiorentina, Feyenoord e Cagliari. Insomma, una versione completamente diversa rispetto a quella dello scorso anno in cui soprattutto nella prima parte di stagione Immobile e compagni si imponevano sugli avversari anche con risultati roboanti.