Lazio, la riscossa di Lulic e Leiva: fra presente e futuro, sono ancora decisivi

28.04.2021 08:45 di Valerio De Benedetti Twitter:    Vedi letture
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Lazio, la riscossa di Lulic e Leiva: fra presente e futuro, sono ancora decisivi

Una partita perfetta, senza sbavature. Quello col Milan è stato il capolavoro di Simone Inzaghi e dei suoi ragazzi. A partire dalla vecchia guardia, che non ha sfigurato, anzi, è stata una delle chiavi tattiche del match. Da Lulic a Leiva, i due senatori biancocelesti ha dimostrato di essere ancora all'altezza, oltre che utili risorse al servizio di Inzaghi. 

FUTURO - Lulic è tornato in campo dopo un anno di assenza dai campi per le tre operazioni subite alla caviglia. Ha avuto bisogno di tempo e rodaggio, con utilizzi a volte col contagoccie. A sorpresa Inzaghi lo ha schierato dal primo minuto nel big match col Milan e il motivo a posteriori appare chiaro. Senad ha ritrovato sicurezza e fiducia, è tornato ad essere calciatore. Il suo futuro, riporta la consueta rassegna stampa di Radiosei, verrà deciso insieme alla società al termine della stagione, quando il suo contratto giungerà al termine. Il capitano ed eroe del 26 maggio ha dichiarato di sentirsi ancora calciatore. Tare sta cercando di ringiovanire la rosa a partire dalla prossima sessione, ma sempre rispettando il presente e chi ha dato tanto. Per questo nei prossimi mesi Lulic e la società si siederanno a un tavolo per decidere il futuro: il bosniaco, 35enne, può rimanere un'altra stagione oppure chiudere la carriera in Svizzera. Diverso invece il discorso per quanto riguarda Lucas Leiva, il cui contratto è in scadenza nel 2022. Il brasiliano intende rispettare la scadenza stabilità, decidendo solo al termine il suo futuro.