ESCLUSIVA - Belleri: "Lazio, con l'Empoli sarà dura. Romulo? Il rinforzo giusto per la Champions"

Pubblicato il 06-02 alle 20.00
07.02.2019 07:25 di Leonardo Giovannetti Twitter:    Vedi letture
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
© foto di Federico De Luca
ESCLUSIVA - Belleri: "Lazio, con l'Empoli sarà dura. Romulo? Il rinforzo giusto per la Champions"

C’è chi, per arricchire la propria cultura calcistica e consolidare le proprie conoscenze, decide di intraprendere viaggi in terre lontane. È il caso di Manuel Belleri, ex difensore biancoceleste ritiratosi dal calcio giocato nel 2013. Ora, dal 2015, si trova a Tokyo con la carica di direttore tecnico presso la scuola calcio del Milan nel quartiere Koto – ku. Durante la sua carriera da calciatore ha vestito diverse casacche. Oltre a quella della Lazio, dal 2005 al 2007, anche quella dell’Empoli, prossimo avversario dei biancocelesti. Ai microfoni de Lalaziosiamonoi.it, proprio Manuel Belleri ha rilasciato un’intervista: “Io vivo in Giappone da 4 anni perché alleno una scuola calcio per il Milan. È un’esperienza fantastica che sto vivendo da solo, lontano da casa. La cosa incredibile è che ora parlo inglese e giapponese, pazzesco quello che la mente può fare nel momento in cui viene catapultata in un posto e deve imparare. È un’esperienza importante e molto formativa per me, in Italia non ho avuto l’occasione di inserirmi in qualche società per poter lavorare, credo che questa sia una strada importante che mi permette di fare quello che amo. Bisogna trovare sempre la positività anche nei momenti difficili”.

MOMENTO LAZIO –L’ultima vittoria che ha ottenuto la Lazio è fondamentale, servivano i tre punti. Ha dato una bella scossa alla squadra e all’ambiente, in quanto si veniva da un momento poco felice e di critiche. I biancocelesti arrivano alla sfida con l’Empoli in modo molto positivo e spero possa fare risultato come nell’ultima giornata. Immobile? È sempre stata una pedina fondamentale anche nel momento in cui non riusciva a fare gol. Per la formazione di Inzaghi è importantissimo, ma il mister ha le carte in regola per fare bene anche senza di lui nel caso in cui l’attaccante non fosse disponibile domani. Questo è fondamentale per una squadra che punta in alto, chi non ha giocato molto finora deve entrare in campo e dare il massimo per non far sentire l’assenza dei titolari”.

EMPOLI – È una partita difficilissima perché l’Empoli è una squadra ben attrezzata e molto forte. Ha bisogno di punti e secondo me farà molta fatica la Lazio a ottenere un risultato importante. Però nello stesso tempo credo che la differenza tecnica tra le due squadre sia veramente enorme, alla lunga i biancocelesti avranno la meglio”.

CHAMPIONS –La Lazio può lottare fino all’ultimo. L’Inter ha delle difficoltà, il caso Icardi sta creando qualche problema, la squadra ne ha risentito. C’è l’Atalanta che sta facendo un campionato strepitoso, ma penso che alla lunga possa soffrire quello che è l’organico ridotto e la capacità di stare in alto vincendo le partite fondamentali”.

ROMULO –Lui è un giocatore importante, Tare e Lotito hanno dimostrato in questi anni di fare un mercato oculato, di nomi non importanti ma che possono rivelarsi campioni. In questo caso il nome è importante e penso che possa dare un contributo fondamentale alla Lazio. Un qualcosa in più per arrivare in Champions che è l’obiettivo sognato dai tifosi, soprattutto dopo quello che è successo l’anno scorso”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge