Lazio - Bologna, Colomba: "Biancocelesti obbligati a vincere. Mi aspetto una partita con tanti gol"

In esclusiva ai nostri microfoni Franco Colomba ha detto la sua sulla sfida tra Lazio e Bologna valida per la quinta giornata di Serie A.
24.10.2020 07:25 di Lalaziosiamonoi Redazione   Vedi letture
Fonte: Edoardo Zeno - Lalaziosiamonoi.it
Lazio - Bologna, Colomba: "Biancocelesti obbligati a vincere. Mi aspetto una partita con tanti gol"

Tutto pronto per la quinta giornata di Lazio e Bologna. Le due compagini si affronteranno questa sera allo Stadio Olimpico di Roma ore 20:45. Sarà un match importante per entrambe le squadre. I biancocelesti non devono perdere la scia delle squadre in vetta mentre gli uomini di Mihajlovic devono iniziare a fare punti per assicurarsi una salvezza tranquilla. In eslusiva, ai microfoni de Lalaziosiamonoi.it, è intervenuto Franco Colomba, ex allenatore del Bologna che ha analizzato il match:

Sabato vedremo un Bologna attendista o se la giocherà a viso aperto?

“Il Bologna non so se riesce ad essere attendista. In queste ultime partite ha mostrato la voglia di provare a fare la partita e di aggredire l’avversario. Nelle ultime due gare con Sassuolo e Benevento si è creato qualche problema giocando così. Può essere che al cospetto della Lazio possa fare una partita diversa. La carta d’identità del Bologna diche che è una squadra che vuole proporre gioco e pressare in alto. Questo è ciò che ha studiato con Mihajlovic”.

Due difese che non si stanno comportando benissimo in campionato, ti aspetti una partita con tanti gol?

“Ci può stare specie se giocheranno a viso aperto. Il Bologna ha un problema antico: è da 37 partite che non mantiene la porta inviolata. Forse potremmo vedere un Bologna un po’ più ermetico. La Lazio potrà aver preso qualche gol di troppo ma ha un potenziale offensivo importante. Mi aspetto diversi gol perché sono due squadre che giocano per costruire e per vincere”.

Quanto l’impegno in Champions può influire sul cammino in campionato della Lazio?

“La Champions è sempre un impegno che prende sia mentalmente che fisicamente. Non si sa come si reagisce, a volte stimola e altre no, può motivare o no. Non c’è una regola precisa. Dipende dal gruppo e dall’organico. È sempre complicato”.

Due squadre che non sono partite benissimo in campionato, chi gioca con più pressione?

“Tutte e due. Il Bologna non ha obiettivi strepitosi però è una squadra che vuole ben figurare per mostrare quei passi avanti che si erano visti anche lo scorso anno. Mihajlovic sa come motivarli. La Lazio, per ambire alla zona Champions, deve puntare la vittoria. Deve farlo sempre a maggior ragione in casa propria”.

Un pronostico?

“Da bolognese dico 2-2, ma è chiaro che la Lazio ha uno spessore diverso. Diciamo che è una partita da 1X”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

Pubblicato il 23/10 alle 22.17