Lazio - Verona, Parolo: "Il fallo su Radu andava rivisto al Var"

Il centrocampista biancoceleste commenta la sconfitta contro il Verona: "La prestazione c'è stata, gara decisa dagli episodi".
13.12.2020 07:33 di Alessandro Menghi Twitter:    Vedi letture
Fonte: Lazio Style Channel
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Lazio - Verona, Parolo: "Il fallo su Radu andava rivisto al Var"

Parolo ha parlato nel post partita ai microfoni di Lazio Style Channel: "Partita spigolosa, tosta, interpretata bene, abbiamo lottato sui duelli senza concedere quasi niente, loro sono stati pericolosi e gli episodi ci hanno condannato. Il primo gol usciva, Lazzari è stato sfortunato, e sul secondo Radu è stato mezzo toccato. Sul tiro di Pereira non ci ha detto bene, Ciro all’inizio ha tirato fuori. La prestazione c’è stata, è anche vero però che non dobbiamo far indirizzare le partite dagli episodi. C’è rammarico, ma guardiamo avanti. Un problema Olimpico? Il fattore pubblico incide, ognuno gioca a modo suo senza essere influenzato. Il campionato così è equilibrato e tutti possono fare punti con tutti. Vogliamo invertire la rotta, quindi lavoriamo perché il campionato è lungo. Il nostro obiettivo è la zona Champions, i giudizi vanno dati a marzo-aprile. A differenza dell’Udinese con cui abbiamo giocato male, oggi sono stati gli episodi decisivi. Superiamo questo momento. Abisso? Bisogna avere più dialogo e colloquio, fare andare di più il gioco, comunque ha fatto la sua partita, gli episodi ti fanno innervosire. Alla fine non è successo niente di grave. Fallo su Radu? Non l’ho rivisto, ma se c’è una situazione dubbia poteva andarlo a vedere al Var per avere una conferma. Perché non farlo? Ma non è per questo che abbiamo perso. Se ne esce compattandoci, martedì servono punti per trovare continuità. Il Verona è un’ottima squadra e metterà in difficoltà tutti".