ESCLUSIVA Radiosei - Bianchi: "A Roma periodo breve e intenso. Lazio più forte dei giallorossi"

15.10.2018 21:13 di Alessandro Vittori Twitter:    Vedi letture
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
© foto di Federico De Luca
ESCLUSIVA Radiosei - Bianchi: "A Roma periodo breve e intenso. Lazio più forte dei giallorossi"

Inizia la settimana del ritorno del campionato, con la Lazio che prepara la trasferta di Parma. Per parlare di questo e del momento dei biancocelesti è intervenuto ai microfoni di Radiosei l’ex Rolando Bianchi: “A Roma sono stato poco ma ho avuto la possibilità di conoscere tante persone. L’ambiente della Lazio è molto bello quindi per me è stato un gran periodo, breve e intenso. Lotito sta facendo cose importanti con la Lazio, la sta portando in alto con una società solida che sta ottenendo risultati sia dal punto di vista economico che tecnico. La squadra sta crescendo di anno in anno e adesso è competitiva anche in ambito europeo”.

IMMOBILE - “Un grande giocatore come lui ha la voglia e la determinazione di voler giocare in nazionale. L’esclusione avrà effetti positivi perché sarà più motivato a fare meglio”.

LA STAGIONE DELLA LAZIO - “La Lazio nelle scorse stagioni ha fatto campionati pazzeschi. Quest’anno alla fine raggiungerà l’obiettivo andando in Europa. La squadra c’è, l’allenatore è bravo, il gruppo mi sembra ottimo quindi si può stare tranquilli. La prova contro la Fiorentina è stata la risposta al derby perso. Il rendimento inferiore di Milinkovic e Luis Alberto comporta delle problematiche a Immobile. Poi quando c’è il mercato di mezzo e si sente l’interesse di squadre come il Real Madrid la cosa può influire sul rendimento in campionato. Milinkovic involontariamente non riesce più a fare le cose come prima, influenzato da queste sirene. Lui deve cercare di dare sempre il massimo perché con una prestazione importante può ricominciare a viaggiare ai suoi livelli".   

PARMA - LAZIO - “La Juventus è ancora un passo avanti a tutti, mentre la Lazio viaggia dopo le primissime: se la batte con il Milan mentre secondo me è un passo avanti alla Roma. Per le prime quattro posizioni se la può giocare perché ha tutto, basta ritrovare chi finora sta rendendo un po’ meno. Il Parma è un avversario fastidioso. Si chiude molto bene dietro e riparte con le frecce che ha in avanti come Gervinho. La Lazio non deve concedere la possibilità di andare in profondità difendendo bassi oppure attaccando molto alti”.