Lazio, Agostinelli: "Castellanos? Meglio Caicedo. Sarri deve iniziare a..."

30.11.2023 11:00 di Niccolò Di Leo Twitter:    vedi letture
Lazio, Agostinelli: "Castellanos? Meglio Caicedo. Sarri deve iniziare a..."
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Nicola Ianuale/TuttoSalernitana.com

La Lazio strappa il pass agli ottavi di Champions League, confermando un ottico cammino nelle competizioni europee, al contrario di quanto fatto in campionato. In merito a questa differenza di rendimento si è espresso, ai microfoni di Tv Play, l'ex calciatore della biancoceleste Andrea Agostinelli, il quale ha parlato anche  della situazione dell'attacco e di Isaksen e Gila.

"Ci sono partite durante l’anno che sono talmente importanti che vanno al di là del risultato sportivo. Che la Lazio sia arrivata agli ottavi, ma se la squadra saprà prendere questa partita e capire tutti gli errori del passato e capire che non devono avere la pancia piena, allora potrebbero riprendersi completamente. Non è la stessa squadra che vediamo in campionato. Ridursi a parlare solo di Milinkovic Savic, anche no. Però la Lazio legava molto il gioco, quest’anno manca tantissimo. Non sarà solo l’assenza di Savic, ma manca tanto. Manca la fame. Adesso, ci sono momenti determinanti della stagione. E le partite vanno giocate con la fame delle provinciali".

ISAKSEN E GILA - "Forse, è arrivato il momento di Gila, Isaksen…Sarri deve far riposare qualcuno. In questo momento è giusto che Sarri prenda in considerazione Isaksen. Sia per lui, sia per Felipe che deve ricominciare ad avere un po’ più di fame". 

ATTACCO - "Se serviva alla Lazio un attaccante più forte di Castellanos? Serviva un giocatore più forte. Castellanos è  un buon giocatore, ma non ha dimostrato di essere più forte di Caicedo. A fine campionato dirò se ho sbagliato o meno. Avrei preferito Milik. La Lazio non mi ha soddisfatto fino a questo momento. Immobile non ha le pressioni? Gli hanno  detto di tutto per un mese che non ha segnato".