Superlega, Agnelli si arrende: "Non si può andare avanti"

21.04.2021 11:07 di Jessica Reatini Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Superlega, Agnelli si arrende: "Non si può andare avanti"

Con l'uscita delle sei squadre inglesi dal progetto sembra che la Superlega sia destinata a sgretolarsi e anche in fretta. Per ora ancora salde al posto di comando erano rimaste le spagnole Barcellona, Real Madrid e Atletico, e le due italiane Milan e Juventus dopo l'uscita di scena dell'Inter. Tuttavia anche il patron della Juventus, Andrea Agnelli, sta per abbandonare la nave. In una telefonata con Reuters ha infatti affermato: "Si può andare avanti? Con tutta franchezza e onestà, no. Resto convinto della bellezza del progetto, avremmo creato la miglior competizione nel mondo".  Attesa anche per quella che sarà la reazione di Florentino Perez, numero uno del Real ma anche della Superlega. 

Lazio, il Napoli è il tabù di Correa: l'argentino in cerca di rivincita

Superlega, Gravina avvisa Juve e Milan: in A solo chi partecipa a competizioni Uefa

TORNA ALLA HOME