ESCLUSIVA - Un muro francese per la Lazio: proposto Sakho, Tare ci pensa...

20.07.2015 07:30 di Lalaziosiamonoi Redazione   Vedi letture
Fonte: Alessandro Zappulla-Lalaziosiamonoi.it
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
ESCLUSIVA - Un muro francese per la Lazio: proposto Sakho, Tare ci pensa...

Movimentare il mercato, perché qualche mugugno comincia a farsi largo sulla piazza e fa presente che al preliminare manca meno di un mese e a parte gli acquisti a parametro zero conclusi tra febbraio e maggio, nessuno è ancora approdato alla corte di Pioli. Mugugni che la Lazio conta di mettere a tacere nel giro di qualche ora, perché Kishna è a un passo e per Milinovic-Savic c'è ottimismo nonostante l'inserimento prepotente della Fiorentina. Un tassello in mediana e uno in attacco; per ora verranno toccati questi due reparti. Anche se niente è precluso, nel mercato gli scenari cambiano in fretta, idee e proposte si susseguono a ritmo serrato. Una di queste porta il nome di Mamadou Sakho, difensore francese classe '90, da due anni in forza al Liverpool. Ad Anfield, però, Sakho non si è mai ambientato, ha collezionato solo 34 presenze nelle ultime due edizioni di Premier League, 46 considerando anche le coppe. Un bottino misero per chi, nel 2013, era arrivato a Liverpool dopo aver rifiutato diverse proposte di rinnovo del PSG e con i gradi del leader in grado di formare con Skrtel una coppia insuperabile. Lo hanno frenato gli infortuni, ma anche un rapporto non idilliaco con Brendan Rodgers che, nell'estate di un anno fa, ha pure sponsorizzato l'acquisto di Dejan Lovren preso dal Southampton per circa 25 milioni di sterline. Un altro centrale che ha intasato ancor più gli spazi per Sakho. 

Due anni di limbo, di difficoltà. Sakho ha chiesto i suoi agenti di trovare una soluzione, vuole lasciare Liverpool e tornare protagonista anche in vista dell'Europeo che si giocherà proprio in Francia tra 11 mesi. I procuratori del ragazzo si sono messi subito a lavoro, hanno cominciato a sondare il terreno con diversi club. E la Lazio, cosa c'entra in tutto questo? Semplice, gli agenti di Sakho sono gli stessi di Cedric Bakambu e durante le chiacchierate con Tare riguardo all'attaccante del Bursaspor, ecco che ne hanno approfittato per fare il nome del difensore dei Reds. La Lazio non ha chiuso le porte, il profilo è interessante, Sakho è un centrale mancino che sa muoversi sia nella difesa a tre, sia nella linea a quattro, ma ci sono ostacoli difficili da superare. Il Liverpool valuta Sakho circa 15 milioni di euro. Tanti. Soprattutto se devono essere spesi in ruolo nel quale Pioli è già coperto. Il discorso potrebbe cambiare se il club di Anfield decidesse, abbassando di un paio di milioni le pretese, di aprire a un prestito oneroso con diritto di riscatto. Il difensore guadagna 5 milioni di euro all'anno, ha un contratto in scadenza nel 2017, accetterebbe di ridursi lo stipendio pur di rilanciarsi, e trovare una squadra che gli dia un ruolo centrale nel progetto tecnico. La Lazio ha preso tempo, ha recepito e annotato, Sakho è un nome in orbita biancoceleste, potrebbe tornare di moda in caso di Champions. Per ora è solo una proposta, non una priorità. Ma il mercato, si sa, regala sorprese...