Kolarov nella storia, realizza il gol numero 3.000

14.12.2009 10:43 di Gianluca Leonardi  articolo letto 2413 volte
Fonte: rassegna stampa a cura de lalaziosiamonoi.it tratta da corriere dello sport-Rindone
Kolarov nella storia, realizza il gol numero 3.000

Un gol, una liberazione. Un gol, il numero 3.000 dopo una lunga caccia. Un gol dopo 335’ minuti di astinenza. Un gol, il numero 10 in 16 giornate, per allontanare l’ultimo posto della classifica marcatori (la squadra resta comunque penultima per reti fatte, vuole risalire). Kolarov ha sbloccato la lazio, è entrato nella storia dei realizzatori. Il suo bolide ha riportato la vittoria dopo più di tre mesi di digiuno, ben 105 giorni per la precisione. Ancora uno straniero: Aleksandar Kolarov, un serbo, ha centrato lui il gol numero 3.000 della Lazio in serie A. C’è riuscito ottanta anni dopo la prima rete firmata nel girone unico: era la stagione 1929/30, partì tutto da un friulano-laziale. Il primo ad urlare goool fu Aldo Spivach, classe 1909, era un centrocampista ventenne, si giocava Lazio-Bologna (3-0), era il 6 ottobre 1929. Da quel primo gol al numero mille della collezione passarono 22 anni: lo realizzò Falco Henrique Flamini. Da un argentino ad un tedesco, dal gol numero mille al numero duemila ci vollero ben 41 anni. Lo firmò Thomas Doll in Lazio-Cagliari 2-1 del 1992, segnò dopo 4 minuti di gioco.

ARTICOLI CORRELATI:

ESCLUSIVA - Osservatore del Bayern Monaco in tribuna per visionare Kolarov: "Ci interessano il serbo e Bocchetti"

Il Match-winner Kolarov: "Non ci siamo arresi, vittoria meritata... speriamo sia la svolta"