Premio Scopigno-Pulici 2019: Nesta tra i premiati - FOTO E VIDEO

Al via ad Amatrice l'edizione 2019 del Premio Manlio Scopigno e del Premio Felice Pulici: rivivi il live con i nostri inviati.
14.10.2019 18:10 di Tommaso Guernacci Twitter:    Vedi letture
Fonte: Dai nostri inviati ad Amatrice, Tommaso Guernacci e Alessandro Vittori - Lalaziosiamonoi.it
Premio Scopigno-Pulici 2019: Nesta tra i premiati - FOTO E VIDEO

Scorri per rivivere il live del Premio Scopigno e Premio Pulici 2019

Termina qui l'evento. Da Amatrice è tutto. Per Lalaziosiamonoi.it, Tommaso Guernacci e Alessandro Vittori. 

Premiato il Frosinone Calcio per aver contribuito all'organizzazione della Scopigno Cup mettendo a disposizione diversi campi da gioco. 

Premiato Fabio Paratici, ds della Juventus, come manager dell'anno: "Sono molto felice di essere qui, in questo posto meraviglioso. Vengo sempre con molto piacere. Il campionato è ancora lungo. Prima della sosta è stato importante aver battutto l'Inter, che comunque resta una delle pretendenti per lo scudetto. Noi dovremmo confermarci e continuare a fare bene. Ronaldo via tra un anno? Assolutamente no. È molto concentrato sugli obiettivi personali e di club. Abbiamo un contratto: lui è molto felice alla Juventus e noi siamo molto felici di lui. Mandzukic? Abbiamo scelto un periodo in cui lui potesse stare un attimo tranquillo. Il Qatar non si è concretizzato ed è rimasto con noi. Ora vedremo a gennaio cosa succederà. Rakitic a gennaio alla Juventus? Dico no, abbiamo una rosa già forte e completa così. Sarri si è ambientato bene, nonostante il primo mese non ha potuto allenare. De Light e Rabiot si stanno ambientando piano piano e ci daranno delle grandi soddisfazioni. Sono ancora giovanissimi. È successo a tutti: anche Nedvev mi racconta che i suoi primi mesi alla Lazio e poi alla Juve non furono facili per via dell'ambientamento. L'Inter è sicuramente una delle rivali più accreditate. Anche il Napoli è molto forte. E poi c'è l'Atalanta, che sul campo ha già dimostrato di valere le prime della classe. Quello che abbiamo fatto con gli otto scudetti consecutivi è stato qualcosa di incredibile, però non vogliamo fermarci qui. A Gennaio non interverremo sul mercato, riteniamo la squadra completa così com'è". 

Premio come promessa mantenuta a Riccardo Orsolini, attaccante del Bologna: "Sto facendo un percorso che spero mi porti lontano. Il Bologna è una società sana dove si lavora bene. Mister Mihajlovic? Per noi non è facile la situazione del mister, non averlo durante la settimana negli allenamenti. Ci teniamo in contatto tramite delle videocamere installate sul campo d'allenamento. Il mio sogno? Continuare a fare bene e magari un giorno arrivare in una grande squadra"

Premio come miglior direttore sportivo settore giovanile per Maurizio Costanzi dell'Atalanta. 

Premio alla carriera come miglior difensore ad Alessandro Nesta, capitano indimenticato della Lazio campione d'Italia nel 2000: "Auguro tutto il bene del mondo a questa gente e spero che tutto venga sistemato al più presto. Col Frosinone quest'anno siamo partiti maluccio, però ultimamente ci stiamo riprendendo. Una piazza importante che pretende e spende tanto. Come vedo la Lazio oggi? La vedo bene. Il lavoro fatto negli anni ha fatto sì che costruissero una squadra importante. La Lazio te la devi guadagnare. Io sono un allenatore giovane ma spero un giorno di allenarla. Milan? Il lavoro di Boban e Maldini va valutato nel tempo. La Juventus insegna: ci vuole del tempo per costruire squadre importanti"

Premio alla carriera per Roberto Pruzzo, ex giocatore di Roma e Genoa. 

Premiato Alberto Paleari del Cittadella come miglior portiere della Serie B: riceve il premio direttamente da Gabriele Pulici, figlio di Felice. 

Prende la parola Sergio Pirozzi, ex sindaco di Amatrice e attuale consigliere della Regione Lazio: "Innanzitutto voglio ringraziare l'Atalanta, oggi tra le squadre rappresentate attraverso ben quattro premiati, che ha fatto tanto per Amatrice. L'incasso di una partita contro la Fiorentina è servito per risistemare l'impianto sportivo. Chi fa del bene è sempre gradito. Grazie a gente come voi i riflettori su Amatrice non si spegneranno mai"

AMATRICE - Prende il via ad Amatrice l'edizione 2019 del Premio Manlio Scopigno. Novità di quest'anno, il Premio Felice Pulici per il miglior portiere di Serie A e Serie B, dedicato all'ex portiere della Lazio campione d'Italia nel '74 recentemente scomparso. Una città, quella di Amatrice, che non si arrende e continua a lottare dopo la piaga del terremoto. Di seguito tutti i premiati. 

PREMIO MANLIO SCOPIGNO:

– MIGLIOR ALLENATORE DI SERIE A: GIAN PIERO GASPERINI (ATALANTA)

– MIGLIOR ALLENATORE DI SERIE B: FABIO LIVERANI (LECCE)

– MIGLIOR GIOCATORE DI SERIE A: CRISTIANO RONALDO (F.C. JUVENTUS)

– MANAGER OF THE YEAR: FABIO PARATICI (F.C. JUVENTUS)

– PRESIDENTE DELL’ANNO: ANTONIO PERCASSI (ATALANTA)

– PROMESSA MANTENUTA: RICCARDO ORSOLINI (BOLOGNA)

– DIRETTORE SETTORE GIOVANILE: MAURIZIO COSTANZI (ATALANTA)

– ALLENATORE SETTORE GIOVANILE: MASSIMO BRAMBILLA (ATALANTA)

PREMIO FELICE PULICI:

– MIGLIOR PORTIERE DI SERIE A: ALESSIO CRAGNO (CAGLIARI)

– MIGLIOR PORTIERE DI SERIE B: ALBERTO PALEARI (CITTADELLA)