Lazio, aggiornate le schede di lavoro: la squadra scalpita per ripartire

Saltate tutte le ipotesi di ripresa indicate da Lotito, la Lazio continua ad allenarsi a casa, seguendo le schede di lavoro consegnate dallo staff.
03.04.2020 10:40 di Elena Bravetti Twitter:    Vedi letture
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Lazio, aggiornate le schede di lavoro: la squadra scalpita per ripartire

Saltate tutte le ipotesi di ripresa indicate dal presidente Lotito, la Lazio continua ad allenarsi a casa, seguendo fedelmente le schede di lavoro consegnate dallo staff tecnico, aggiornate dopo l'ultimo decreto governativo. Confermata la regola principale. Si lavora per un totale di 60-70 minuti, gli esercizi possono essere svolti tra mattina, pomeriggio e sera, l'importante è che si rispetti la durata dell'allenamento globale. Tabelle specifiche, invece, per i giocatori reduci da infortuni. Tra cui, ad esempio, Adam Marusic. Il montenegrino lamentava fastidi alla coscia sinistra a inizio marzo, non è guarito del tutto. Procede con cautela, ma la risoluzione dell'infortunio è vicina. Anche Vavro rimarrà a riposo qualche giorno: i fastidi lamentati dopo l'amichevole con la Primavera si sono riacutizzati durante gli allenamenti casalinghi. Leiva, come anticipato, è alle prese con fastidi al ginocchio destro, si valutano le due opzioni prese in considerazione. 

INZAGHI - Simone Inzaghi continua a essere in contatto con i giocatori, sia tramite la chat di gruppo attivata a inizio quarantena che per mezzo di telefonate dirette. Il mantra è sempre lo stesso: "Lavorate e restate concentrati per la ripresa". La situazione rimane complicata e lo sarà anche tornare in campo, se si deciderà di concludere la stagione, dopo mesi di stop. Il preparatore atletico Fabio Ripert aveva spiegato nei dettagli tutte le difficoltà: "L'anno scorso per noi la stagione si è conclusa il 26 maggio, la ripresa è avvenuta il 9 luglio, dopo 44 giorni di stop. Se ci si femerà per più di due mesi, le valutazioni cambieranno, non è mai successo".

Macron, Pavanello: "In arrivo 8 milioni tra mascherine, camici e tute protettive"

Lazio, buon anniversario Inzaghi: un amore nato nel 1999

TORNA ALLA HOMEPAGE