Castellanos, ag. Bassetti: "Vi svelo un retroscena sul suo arrivo. L'ho scoperto..."

02.02.2024 07:10 di Ludovica Lamboglia Twitter:    vedi letture
Fonte: Dal nostro inviato Carlo Roscito - Lalaziosiamonoi.it
Castellanos, ag. Bassetti: "Vi svelo un retroscena sul suo arrivo. L'ho scoperto..."

Direttamente dallo Sheraton di Milano, in esclusiva ai nostri microfoni è intervenuto Marco Bassetti, agente FIFA, intermediario che ha contribuito all'arrivo di Taty Castellanos alla Lazio quest'estate. Nel corso dell'intervista, Bassetti ha fatto un punto iniziale sul mercato di gennaio: "Il mercato di gennaio è di riparazione, non regala mai grandissimi colpi, soprattutto chi come me lavora molto nel mercato Sudamericano e Argentino, sono operazioni costruite durante l'anno e si perfezionano durante la sessione estiva".

E proprio sugli argentini, Bassetti si sofferma su Taty Castellanos: "Avvio di stagione? Ti racconto una chicca, Taty l'ho iniziato a lavorare a giugno 2018, sono stato il primo perché fu lui, attraverso Instagram, a metterci in contatto con i suoi rappresentanti che ha tutt'ora e con cui lavoro ancora. Sono particolarmente felice di vederlo in Italia, indipendentemente dai risultati di adesso. Lo abbiamo lavorato intensamente per vari anni e sessioni di mercato, non ha agevolato il fatto che non sia in possesso il passaporto comunitario che non ha tutt'ora. Nonostante abbiamo cercato in Spagna, perché il suo cognome lascia intendere che non stiamo parlando di un ragazzo con origini italiane. Dopo il suo trascorso al Girona, è un ragazzo come si deve, un lavoratore, un giocatore di personalità, la garra non gli manca, si vede nel suo modo di intendere la partita fatta di sportellate. Nonostante non sia il prototipo del numero 9 ariete perché gli manca qualche centimetro, speriamo possa migliorare nel numero dei gol. Sta giocando con più continuità, abbiamo il rammarico della rovesciata, per pochi centimetri. Vedersi annullare un gol così per pochi centimetri è una cosa che ti rimane indigesta, è un gesto tecnico bellissimo. Sono veramente contento che sia qui, la Lazio è uno dei club più importanti d'Italia, lui è contento e lo siamo anche noi".