Milan - Lazio non finisce mai: attesa per le decisioni del giudice sportivo

Pubblicato ieri alle 8.30
16.04.2019 06:40 di Antoniomaria Pietoso Twitter:    Vedi letture
Fonte: Antoniomaria Pietoso - Lalaziosiamonoi.it
Milan - Lazio non finisce mai: attesa per le decisioni del giudice sportivo

La sfida tra Milan e Lazio sembra non finire mai. Il Procuratore federale Giuseppe Pecoraro  questa mattina invierà formalmente al giudice sportivo Gerardo Mastrandrea la richiesta di utilizzo della prova televisiva per sanzionare la «particolare» esultanza di Kessie e Bakayoko. Come sottolinea l'edizione odierna de La Gazzetta dello Sport, la Procura ritiene «gravemente antisportivo» il gesto dei due centrocampisti. Pecoraro è convinto che la condotta dei due sia meritevole di una sanzione disciplinare, che potrebbe variare da una semplice ammenda a una giornata di squalifica. Resta da capire lo spazio di manovra della prova tv e la distribuzione delle competenze tra giudice e procuratore. L'unica cosa certa è che dell'episodio non c’è traccia nel referto arbitrale né in quello degli ispettori federali. Non è sfuggito, invece, lo sputo di uno spettatore all'indirizzo di Inzaghi mentre il mister abbandonava il campo dopo l'espulsione.  Domani il giudice dovrà decidere se ammettere le immagini tv e valutare l’episodio che vede protagonisti Kessie e Bakayoko. Resta da capire se verrà sanzionato o se la richiesta verrà rispedita al mittente con la conseguente chiusura della questione.  Esiste poi una terza ipotesi, come sottolinea il quotidiano in rosa, che avanza anche la possibilità che il giudice non decida e richieda alla Procura indagini supplementari, come è stato nel caso di Mandzukic. A quel punto la vicenda finirebbe velocemente al Tribunale federale. Discorso diverso per la maxi rissa di fine partita, quella sì finita nel taccuino degli ufficiali di gara: qui si attendono sanzioni immediate.

MILAN, LA SOCIETA' DIFENDE KESSIE E BAKAYOKO

LAZIO, ACERBI CHIUDE LA QUESTIONE BAKAYOKO

TORNA ALLA HOMEPAGE