Coronavirus, Conte: "Via a potenza di fuoco da 400 miliardi per imprese"

Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha parlato in conferenza stampa al termine del consiglio dei ministri per annunciare le misure decise
07.04.2020 07:10 di Alessandro Vittori Twitter:    Vedi letture
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
Coronavirus, Conte: "Via a potenza di fuoco da 400 miliardi per imprese"

Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha parlato al termine del consiglio dei ministri in conferenza stampa, accompagnato dai ministri Roberto Gualtieri (Economia e Finanze), Stefano Patuanelli (Sviluppo economico) e Lucia Azzolina (Istruzione). Le parole del premier: "Vi annuncio che diamo liquidità immediata per 400 miliardi di euro alle nostre imprese: 200 miliardi per il mercato interno, 200 per l'export. Questa è una potenza di fuoco, non ricordo un intervento del genere nella storia della nostra Repubblica. Lo stato offrirà una garanzia in modo che tutto avvenga in modo celere, spedito, sicuro. Abbiamo deliberato la sospensione di vari pagamenti fiscali e contributi e ritenute anche per i mesi di aprile e maggio. Abbiamo dotato il paese di uno strumento efficace per tutelare tutte le imprese che svolgono un compito strategico per il nostro paese. Con la golden power potremo controllare operazioni societarie e le scalate ostili non solo nei settori tradizionali, ma in quelli assicurativo, creditizio, finanziario, acqua, salute, cybersicurezza".

VERSO UNA PROSPETTIVA MIGLIORE - "Quando tutto sarà finito ci sarà una nuova Primavera per l'Italia. Essere italiani significa essere coraggiosi, solidali e coesi. Significa servire il paese con tenacia e ambizione. Ci avviciniamo a una festività importante come la Pasqua che porta giorni lieti. Ma noi vivremo questi giorni a casa. Pensare di allentare le misure sarebbe irresponsabile. La Pasqua per i cristiani è un passaggio e speriamo che anche per noi sia un passaggio, sia per i cristiani che per i laici, verso una prospettiva migliore".

Pubblicato il 7/04

CALCIOMERCATO LAZIO, LA SITUAZIONE GIROUD

SERIE A, L'ACCORDO PER IL TAGLIO DEGLI STIPENDI

CLICCA QUI PER TORNARE ALLA HOME PAGE