Fifa, mercato spostato e contratti allungati: ecco le nuove linee guida

08.04.2020 07:28 di Andrea Marchettini   Vedi letture
© foto di Imago/Image Sport
Fifa, mercato spostato e contratti allungati: ecco le nuove linee guida

Per fronteggiare l'emergenza provocata dal Coronavirus, la Fifa ha messo a punto alcune nuove linee guida sui trasferimenti e sui contratti dei calciatori. Il massimo organo calcistico internazionale  - vista la sospensione di quasi tutti i campionati - ha proposto di allungare i contratti dei giocatori fino alla fine effettiva della stagione calcistica. Stesso discorso per l'entrata in vigore dei nuovi contratti: partiranno con l'effettivo inizio della stagione successiva. Il presidente Infantino ha precisato che: "Anche se questa iniziativa non risolverà tutti i problemi, potrebbe servire per dare stabilità e chiarezza al calcio nel prossimo futuro, fermo restando che tutti dobbiamo avere chiaro, specialmente in un momento eccezionale come questo, che la salute ha la priorità".

CONTRATTI E STIPENDI: L'intenzione della Fifa è quella di trovare "Soluzioni sui contratti in essere durante il periodo di sosta forzata dei campionati, tenendo in considerazione gli aspetti di ogni situazione, le misure dei singoli governi a favore di club e giocatori, la possibilità di sospendere o ridurre gli stipendi". La Fifa stessa interverrà se non si dovesse trovare un accordo con la società stessa: "Un autentico e provato tentativo da parte delle società di trovare un accordo con i giocatori".

IL MERCATO: Una soluzione idonea che si dovrà trovare anche per quel che riguarda la finestra di mercato: "Sarà flessibile e consentirà di posticipare le finestre di mercato tra la fine della stagione corrente e l'inizio della prossima. Inoltre cercherà di assicurare, laddove possibile, un livello generale di coordinamento e terrà conto della necessità di proteggere la regolarità, l'integrità e il corretto svolgimento delle competizioni per far sì che i risultati sportivi non vengano ingiustamente alterati". 

Pubblicato il 7/04 alle 19.25