Venezia, Rossi: "Rischiato di operarmi, ora sto bene"

22.03.2019 17:45 di Gabriele Candelori Twitter:    Vedi letture
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
Venezia, Rossi: "Rischiato di operarmi, ora sto bene"

Il prestito al Venezia a gennaio insieme a Lombardi, poi l’infortunio. Per Alessandro Rossi in Veneto l’inizio della nuova avventura in Serie B non è stato quello sperato. Tre le partite prima dei problemi alla caviglia, ora un mese e mezzo dopo il rientro in gruppo proprio in vista della sfida contro una ex, la Salernitana. L’attaccante classe ’97 ne ha parlato a trivenetogoal.it: “Sono tornato a lavorare dopo aver avuto una brutta distorsione alla caviglia che ha interessato i legamenti. Mi sono fatto male in un’amichevole contro la Primavera, ho sentito subito che c’era qualcosa che non andava e che mi ero fatto male seriamente. Ero in panchina col Perugia, qualcuno mi aveva consigliato anche di operarmi ma ho scelto un fisioterapista che ha optato per una terapia conservativa. Psicologicamente è stata una bruttissima botta, ringrazio chi mi è stato vicino. Asino come sono non volevo fermarmi, invece ho capito che era necessario fermarmi. Avrei potuto dare una mano, ma non si può dire, magari con me in campo sarebbe andata anche peggio. Per Salerno penso di farcela, se Cosmi vorrà darmi una chance io ci sarò. A Salerno mi sono trovato da Dio, gente fantastica, tifosi fantastici, piazza fantastica”.

INZAGHI ALLA LUISS

IL PUNTO DA FORMELLO

CLICCA QUI PER TORNARE ALL'HOMEPAGE