La Lazio verso l'estinzione del debito con il Fisco: il 1° aprile nuova rata

Il 1° aprile la Lazio pagherà la quindicesima rata del suo debito con il Fisco: ne mancano altre 8, poi i biancocelesti saranno liberi.
25.03.2020 08:30 di Francesco Mattogno Twitter:    Vedi letture
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
La Lazio verso l'estinzione del debito con il Fisco: il 1° aprile nuova rata

Arriva ogni 1° aprile ma non è uno scherzo. Si tratta del bonifico che la Lazio è costretta a elargire al Fisco da quindici anni a questa parte, ne mancano otto. Otto rate per estinguere il debito accumulato da Cragnotti negli anni d'oro della società biancoceleste, poi traghettata da Ugo Longo e salvata definitivamente da Lotito. Come riporta la rassegna stampa di Radiosei, l'accordo prevedeva un anticipo di 5,9 milioni e il pagamento di una doppia annualità (11,2 milioni) da sanare l'anno seguente. Poi rate da 5,6 milioni ogni 1° aprile seguente fino al 2028: non manca molto, tra qualche anno la Lazio sarà una società finalmente libera dai debiti.

LAZIO, ECCO PERCHE' LOTITO NON VUOLE FERMARSI

CALCIOMERCATO LAZIO, ECCO CHI RIENTRA DA SALERNO

TORNA ALLA HOMEPAGE