Lazio - Cagliari, Cataldi: "Io più coinvolto ora che con Inzaghi. Derby? Ci penseremo venerdì..."

20.09.2021 07:24 di Federico Marchetti Twitter:    vedi letture
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Lazio - Cagliari, Cataldi: "Io più coinvolto ora che con Inzaghi. Derby? Ci penseremo venerdì..."

Al termine di Lazio - Cagliari è intervenuto ai microfoni di DAZN l'uomo decisivo per i biancocelesti, Danilo Cataldi: "Il gol non è il mio forte e ne faccio pochi, al di là di questo era importante pareggiare perché dopo un primo tempo fatto così era un peccato essere sotto. Il gol a inizio secondo tempo ci aveva buttato giù, abbiamo fatto tanti passi avanti soprattutto nel primo tempo. Ora ci riprenderemo, i risultati si vedranno presto. Io più coinvolto ora? Sì ma il mister è bravo a coinvolgere tutti, lavoriamo bene in settimana, con intensità. Spero di metterlo in difficoltà, è difficile giocare nel centrocampo della Lazio e io ce la metto tutta. Abbiamo preso gol nella ripresa per un approccio sbagliato e abbiamo perso qualche certezza, quando si cambia così tanto può succedere. Ci vuole tempo, spero che questo momento no passi il più in fretta possibile. Derby? Ci penseremo venerdì, giovedì abbiamo una partita importantissima e siamo concentrati su quella".

L'autore del gol del pareggio ha parlato anche ai microfoni di Lazio Style Radio: "Non è mai facile entrare in queste situazioni, al di là del gol sono contento perché sarebbe stato un dispiacere visto il primo tempo fatto. L’abbiamo ripresa, adesso ci rimettiamo a lavoro perché giovedì sarà una partita molto complicata". 

STRAKOSHA - "Mi sono sentito di fare questo gesto perché siamo cresciuti insieme in Primavera, siamo due dei pochi che hanno vissuto così tanto dal settore giovaneile. Quel gesto lo avrebbe fatto chiunque, prima di un gran professionista è una grande persona. La T di mio figlio c’è sempre, mi è dispiaciuto non essere riusciti a portare a casa la partita negli ultimi minuti. Siamo cresciut motlo rispetto al Galatasaray, stiamo crescendo e presto i risultati arriveranno".

PROSSIMI IMPEGNI - "Stiamo facendo sempre passi in avanti, non sono accompagnati dai risultati. Ora ci sono due partite complicate che affronteremo una per volta. Il Torino gioca in maniera particolare e cercheremo di andare lì a prenderci i tre punti".

RUOLO - "Mi vedo abbastanza bene davanti alla difesa, ho caratteristiche diverse rispetto a Lucas. Stro cercando di capire cosa vuole il mister da quella posizione, è un ruolo centrale ma non è così facile e sto cercando di imparare. Sto migliorando e cerco di rubare qualcosa a Lucas in fase di interdizione, è quella la cosa che mi manca. Vogliio dare al mister una possibilità di scegliere e metterlo in difficoltà". 

RISULTATI - "28 tiri sono molti, normale che qualche situazione si può andare diretti verso la porta, poi dipende sempre chi ha il pallone. C’è stato uno stravolgimento, dal modulo alla mentalità al modo di approcciare le partite e ci vuole del tempo. Queste partite e questi risultati ci rafforzeranno".

Pubblicato il 19/09 alle ore 20:10