Il calciomercato post-Coronavirus: 20% di operazioni in meno e cartellini svalutati

Prevista una riduzione del 20% del numero complessivo di operazioni di mercato. Anche il prezzo dei cartellini dovrebbe scendere drasticamente.
06.07.2020 16:15 di Elena Bravetti Twitter:    Vedi letture
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
© foto di Luca Tumminello
Il calciomercato post-Coronavirus: 20% di operazioni in meno e cartellini svalutati

La pandemia di Coronavirus avrà indubbiamente un impatto sulla prossima sessione di calciomercato. Ernst & Young, network mondiale di servizi professionali di consulenza direzionale, ha elaborato una nuova stima volta ad analizzare il modo in cui i trasferimenti dei calciatori saranno influenzati dalla crisi economica post-Covid. Prevista una riduzione del 20% del numero complessivo di operazioni di mercato in generale, per un riduzione del valore trasferito di circa 600 milioni di euro. Anche il prezzo dei cartellini dei calciatori, inoltre, dovrebbe scendere drasticamente: -23% rispetto al valore pre-Coronavirus.

Napoli-Roma, gli azzurri accusano i giallorossi: "Violato il protocollo sanitario"

Ribery, shock per il furto: "Come faccio a sentirmi tranquillo qui? Prenderò decisioni per il futuro"

TORNA ALLA HOMEPAGE