Napoli-Roma, gli azzurri accusano i giallorossi: "Violato il protocollo sanitario"

06.07.2020 14:45 di Lalaziosiamonoi Redazione   Vedi letture
Fonte: Nicolò Savini-Lalaziosiamonoi.it
© foto di Alessandro Garofalo/Image Sport
Napoli-Roma, gli azzurri accusano i giallorossi: "Violato il protocollo sanitario"

Scintille tra Napoli e Roma ieri sera al San Paolo. Secondo quanto riportato da Repubblica.it, i giallorossi avrebbero portato in panchina tutte le riserve convocate per la partita, violando secondo il club azzurro le disposizioni previste per il distanziamento sociale. Sarebbe così scoppiata una polemica tra i dirigenti, visto che i partenopei avevano in panchina solo lo staff, mentre i giocatori esclusi dall'undici titolare erano in buona parte in tribuna.

POLEMICHE – Il Napoli avrebbe chiesto l'intervento dell'arbitro Rocchi, in attesa che venga reso noto cosa il direttore di gara abbia appuntato nel referto. Oltre al presunto mancato rispetto del protocollo, agli azzurri avrebbe infastidito il “tifo” fatto dalle riserve della Roma in panchina, non scaturendo però reazioni dei dirigenti giallorossi, che si sarebbero assunti le responsabilità di non distanziare le riserve. I partenopei avrebbero così "risposto", portando anch'essi le riserve in panchina nel secondo tempo. Il presidente De Laurentiis vorrebbe però andare avanti nella vicenda, e avrebbe chiesto chiarezza a Figc e Lega. 

RIVIVI LA DIRETTA - Lazio, Inzaghi: "Guardiamo in casa nostra, non penso ai risultati delle altre"

Lecce - Lazio, l'arbitro della gara: i precedenti con i biancocelesti

TORNA ALLA HOME PAGE