Lazio, Cucchi: "La panchina si è allungata. Gol Marusic? Come Chinaglia..."

Il giornalista Riccardo Cucchi ha analizzato la vittoria della Lazio a Genova e il momento che sta attraversando il calcio: le sue parole
24.02.2020 18:45 di Alessandro Vittori Twitter:    Vedi letture
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
Lazio, Cucchi: "La panchina si è allungata. Gol Marusic? Come Chinaglia..."

La Lazio ha raggiunto a Genova il ventesimo risultato utile consecutivo. Ai microfoni di Lazio Style Channel il giornalista Riccardo Cucchi ha analizzato la partita di Marassi: "Vittoria importantissima quella di ieri, forse una delle più difficili della stagione"

GOL DI MARUSIC - "Nel primo gol Marusic ha sprigionato una forza dirompente, mi ha ricordato alcuni gol di Chinaglia. I difensori hanno provato a chiuderlo in sandwich, lui non li ha nemmeno sentiti ed è andato in porta".

LA ROSA - "In questa Lazio hanno giocato alcuni giocatori che di solito hanno meno spazio. Non dimentichiamo, Marusic, Vavro, Patric, Cataldi, che è diventato l'uomo punizione. I ricambi ci sono, questi ragazzi quando entrano in campo danno tutto. La panchina si è allungata. La capacità di stare dentro al progetto Lazio, sia tecnico che psicologico è la vera risorsa di Simone Inzaghi".

IMMOBILE - "Sta diventando internazionale la fama di Immobile. In questo momento Ciro è uno dei goleador più prolifici d'Europa ed è sempre più considerato un punto di riferimento. In questo momento il suo ruolino di marcia è superiore rispetto a quello che ebbe Higuain quando fece segnare il record di 36 gol in una stagione".

CORONAVIRUS - "C'è un problema, c'è un'emergenza e la prossima giornata di campionato può essere giocata a porte chiuse. Dobbiamo capire che in questo momento anche la nostra passione deve cedere qualcosa per motivi di sicurezza. Porte chiuse? Il calcio è della gente, il calcio è di chi lo ama. In questo caso però che dobbiamo fare, la scelta serve per evitare di bloccare il campionato".

CORONAVIRUS, VIA LIBERA A PARTITE A PORTE CHIUSE

LAZIO, ACERBI A TUTTO TONDO: LE SUE PAROLE

CLICCA QUI PER TORNARE ALLA HOME PAGE