Lazio, Luiz Felipe: "È stata una stagione intensa, ma positiva. Qui ho trovato il mio spazio" - FT

Anche Luiz Felipe, dopo Luis Alberto, ha pubblicato su Instagram un post relativo alla stagione appena conclusa, trascorsa con la maglia della Lazio.
04.08.2020 07:25 di Elena Bravetti Twitter:    Vedi letture
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
© foto di Image Sport
Lazio, Luiz Felipe: "È stata una stagione intensa, ma positiva. Qui ho trovato il mio spazio" - FT

Tempo di bilanci in casa Lazio. Con la conclusione della stagione, numerosi calciatori hanno analizzato l'annata tramite i propri profili social. Dopo il lungo messaggio di Luis Alberto, è arrivato quello di Luiz Felipe, sempre su Instagram: "Mi ricordo quando arrivai alla Lazio, era il 2016 e Diego non era ancora nato. Ero un ragazzo pieno di sogni, e lo sono ancora oggi. Ho sempre saputo l’importanza di credere, lottare e dare il mio meglio. Ho sempre saputo che ogni passo era importante: ho trovato il mio spazio, sono riuscito a giocare, segnare e a vincere. Il verdetto del campo è che abbiamo raggiunto il nostro obiettivo, la Champions League che mancava alla Lazio da 13 anni. È stata una stagione intensa, ma positiva. Voglio ringraziare Dio, la mia famiglia, la società, i compagni e tutti i tifosi per averci dato la forza di lottare e di spingere i nostri sogni ancora più in là".

Mi ricordo quando arrivai alla Lazio, era il 2016 e Diego non era ancora nato. Ero un ragazzo pieno di sogni, e lo sono ancora oggi. Ho sempre saputo l’importanza di credere, lottare e dare il mio meglio. Ho sempre saputo che ogni passo era importante: ho trovato il mio spazio, sono riuscito a giocare, segnare e a vincere. Il verdetto del campo è che abbiamo raggiunto il nostro obiettivo, la Champions League che mancava alla Lazio da 13 anni. È stata una stagione intensa, ma positiva. Voglio ringraziare Dio, la mia famiglia, la società, i compagni e tutti i tifosi per averci dato la forza di lottare e di spingere i nostri sogni ancora più in là. #SSLazio #CMonEagles Me lembro de quando cheguei na Lazio, ainda em 2016, quando o Diego ainda nem tinha nascido, eu era um jovem tão cheio de sonhos quanto sou hoje. Eu sempre soube da importância de acreditar, de lutar e de dar o meu melhor. Sempre soube que cada passo seria importante: ganhei o meu espaço, consegui jogar, marcar o primeiro golo e vencer. O campo deu o seu veredito: a Lazio está de volta à Liga dos Campeões, 13 anos depois. Foi uma temporada intensa, mas muito positiva. Quero agradecer a Deus, à minha família, ao clube, aos companheiros e aos nossos torcedores por terem nos dado a força para lutar e seguir sempre em frente com nossos sonhos.

Un post condiviso da Luiz Felipe Ramos (@luizfeliperamos27) in data: 3 Ago 2020 alle ore 2:05 PDT

Lazio, Felipe Anderson scatena i tifosi biancocelesti: "Torna ti aspettiamo!"

Calciomercato Lazio, dalla Turchia sicuri: biancocelesti forti su Muriqi

TORNA ALLA HOMEPAGE 

Pubblicato il 3/8