Lazio, non solo Inzaghi: anche il futuro di Peruzzi è un rebus

26.05.2021 08:15 di Valerio De Benedetti Twitter:    vedi letture
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Lazio, non solo Inzaghi: anche il futuro di Peruzzi è un rebus

Non solo la situazione relativa a Simone Inzaghi. Lotito, oltre al tecnico che siederà sulla panchina biancoceleste la prossima stagione, dovrà mettersi intorno a un tavolo con Angelo Peruzzi, così come succede ormai a ogni fine stagione. Il club manager più volte quest'anno è stato sul punto di lasciare, soprattutto a novembre, quando infuriò il caso Luis Alberto, nel giorno in cui fu presentato l'aereo societario. Ci fu una diatriba sulla gestione di questa situazione, alla fine il caso rientrò e Peruzzi tornò al suo posto. Sarà però necessario un nuovo confronto ora che la stagione è terminata. Come ogni fine anno Lotito e Peruzzi si incontreranno. Se le idee concideranno si andrà avanti insieme, altrimenti le strade si separeranno. Da sempre è stato questo il pensiero del club manager, che quando non si è trovato a suo agio, ha sempre salutato. Autonomia di ruolo e di decisioni, questa la richiesta sul tavolo. 

I SOSTITUTI - Smentite le voci che candidavano Marco Parolo come possibile sostituto in caso di partenza. Il centrocampista dovrebbe salutare al termine del contratto, vuole ancora giocare rimandando il suo addio al calcio. Stesso discorso per Lulic, che ha ricevuto delle offerte dalla Svizzera, ma anche qualche proposta in Italia, riporta la consueta rassegna stampa di Radiosei.. Sta valutando il suo futuro, giacca e cravatta potrebbero essere rimandate.