Serie A, Udinese-Lazio: i biancocelesti non vogliono perdere treno per l’Europa

19.03.2021 21:00 di Daniele Rocca Twitter:    vedi letture
Serie A, Udinese-Lazio: i biancocelesti non vogliono perdere treno per l’Europa
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

Una vittoria che sarebbe importantissima per non perdere quel treno che porterebbe in Europa. La Lazio di Simone Inzaghi affronterà l’Udinese in Friuli, domenica alle ore 15 e dovrà assolutamente cercare la vittoria, altrimenti potrebbe vedersi fortemente compromesso il suo cammino verso l’Europa. 

Il quarto posto, attualmente, dista sei punti; mentre quinto e sesto posto, validi per approdare in Europa League distano quattro lunghezze. Ricordiamo, però, che i biancocelesti hanno una gara da recuperare. Il fatto è che ci sono tantissime squadre che sono “ammassate” in pochissimi punti e quindi la lotta è veramente serrata. 

Dall’altra parte, però, c’è un’Udinese sempre più convincente: gli uomini di Gotti non perdono dal 14 febbraio, quando hanno dovuto soccombere sotto i colpi della Roma. Nelle ultime dieci gare, però, è arrivata solo quella sconfitta per i friulani. Questo fa capire che non sarà affatto facile per la Lazio. Oltretutto, i bianconeri hanno voglia di raggiungere la salvezza matematica al più presto. 

Quote della gara

I biancocelesti sono favoriti: la vittoria esterna della squadra di Inzaghi è quotata a 2,10 circa, mentre la vittoria dell’Udinese pagherebbe circa 3,60 volte la posta. Un ipotetico pareggio pagherebbe, invece, circa 3,20 volte la posta. Scommettere a occhi chiusi contro questa Udinese però potrebbe essere un po' un gioco d’azzardo considerando che i friulani in questo momento sono la quarta squadra per rendimento nel girone di ritorno, dove hanno collezionato sinora, per avere un'idea, gli stessi punti del Napoli.

Info sul match

All’andata gli uomini di Gotti hanno vinto in maniera convincete, facendo una vera e propria impresa all’Olimpico: un 3-1 fantastico, firmato Arslan, Pussetto e Forestieri. Immobile segnò il rigore che valse come gol della bandiera per i biancocelesti.

Per quanto riguarda le condizioni a cui arrivano entrambe le squadre, c’è da dire che l’Udinese ha recuperato alcuni giocatori importanti, ma ne ha ancora altri non disponibili. Samir dovrebbe, infatti, recuperare in vista della gara, ma Deulofeu probabilmente darà ancora forfait. Anche Ouwejan è ancora indisponibile. Niente gara, ovviamente, per Pussetto e Jajalo, i quali hanno riscontrato la rottura del legamento crociato e per loro, purtroppo, il campionato è finito. Si rivedrà sicuramente Llorente davanti, unica punta, sostenuto dall’ex compagno ai tempi della Juventus Pereyra. 

Per quanto riguarda Inzaghi, è in dubbio Lazzari, il quale ha riscontrato un infortunio alla mano durante il match di Champions League contro il Bayern Monaco. Tornerà Ciro Immobile, che non è sceso in campo in Europa. Assenti Luiz Felipe e Fares. Insomma, la situazione dell’infermeria biancoceleste è sicuramente tutt’altro che negativa. In avanti si vedrà Correa al fianco di Immobile, ma scalpita Caicedo. Possibile ritorno dal primo minuto anche per Radu, al fianco di Acerbi e Patric. 

Probabili formazioni

Ecco le probabili formazioni della gara: 

UDINESE (3-5-1-1): Musso; Becao, De Maio, Nuytinck; Molina, De Paul, Walace, Arslan, Stryger Larsen; Pereyra; Llorente. All. Gotti

LAZIO (3-5-1): Reina; Patric, Acerbi, Radu; Lazzari, Milinkovic, Leiva, Luis Alberto, Marusic; Correa, Immobile. All. Inzaghi

Arbitro e precedenti

È stato, inoltre, designato il fischietto che dirigerà la gara. Si tratta dell’arbitro napoletano Fabio Maresca, il quale sarà coadiuvato dagli assistenti Carbone e Mastrodonato, mentre il quarto uomo sarà Piccinini. Al Var pronti Nasca e Tolfo. 

Per quanto riguarda i precedenti dell’arbitro campano, con l’Udinese il bilancio è di cinque vittorie dei bianconeri, tre sconfitte e due pareggi (in totale dieci gare dirette). L’ultimo incontro diretto dei friulani è Udinese-Inter 0-0. Per quanto riguarda i precedenti con i biancocelesti, invece, Maresca ha incontrato gli uomini di Inzaghi ben quattordici volte: otto vittorie, quattro sconfitte e due pareggi per laziali.