Lazio, Inzaghi e la Coppa Italia: un feeling che va avanti da sempre

02.02.2019 08:15 di Andrea Marchettini   Vedi letture
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Lazio, Inzaghi e la Coppa Italia: un feeling che va avanti da sempre

Le immagini della preghiera prima, e dell’esultanza dopo il rigore trasformato da Leiva, rimarranno impresse nella mente per diverso tempo. Dopo il cartellino rosso nella partita contro l’Inter, Simone Inzaghi ha continuato a seguire la sua Lazio dalla tribuna: “Ero entrato in campo perché avrei voluto buttarlo in rete io quel pallone”. Questa la motivazione della sua espulsione, come lui stesso ammette nel post gara. Quella contro l’Inter è stata una delle partite più emozionanti della stagione, che ha permesso ai biancocelesti di ottenere la qualificazione alle semifinali di Coppa Italia.

NUMERI - Inzaghi per il sesto anno di fila raggiunge la semifinale di Coppa Italia: tre volte con la prima squadra, tre volte con al Primavera. Era il 2013 quando lasciò gli Allievi e prese il  posto di Bollini: da allora, nella coppa nazionale, non ha mai fatto peggio di così. Da giocatore, come ricorda la rassegna stampa di Radiosei, ne ha vinte tre di Coppe Italia, ora andrà alla ricerca della quarta finale nel giro di sei anni. E perché no, se possibile anche del terzo trofeo da allenatore.